Review Category : Documenti di viaggio

L’Egitto sta studiano l’introduzione di un visto elettronico

Al momento non si conosce la data del lancio del visto elettronico. Il visto elettronico  agevolerà notevolmente la vita dei turisti  accelerando le procedure. L’ Egitto sta lavorando  su questo per migliorare le procedure di entrata nel paese. Il ministro degli Interni egiziano, Magdy Abdel Ghaffar, e quello delle telecomunicazioni , Yasser Al-Qady, si sono incontrati  per l’istituzione di un sistema di rilascio dei visti elettronici. Il ministro dell’Interno ritiene che questa tecnologia influenzerà  positivamente  il settore turistico del paese e rafforzerà la sicurezza nel Paese. tuttavia egli non ha specificato la pianificazione per questo progetto. Per la cronaca, i cittadini italiani  che viaggiano da soli ...

Read More →

La Cina prenderà le impronte digitali dei viaggiatori stranieri

Le impronte saranno prese a tutti gli stranieri di età compresa tra i 14 ei 70 anni. La Cina ha deciso di prendere  le impronte digitali dei viaggiatori stranieri che arrivano sul suo territorio. Decretato per motivi di sicurezza interna, questa misura è attuata da Venerdì presso l’aeroporto di Shenzhen e sarà progressivamente esteso nei prossimi mesi a tutti i valichi di frontiera del paese. Tutti gli stranieri  di età compresa tra i 14 ei 70 anni,  dovranno sottoporsi a questa misura, oltre alle consuete formalità di ingresso (passaporti e visti). La Cina non è l’unico paese a prendere le impronte digitali ...

Read More →

ll Madagascar adotta il visto elettronico a partire da Marzo 2017

Il nuovo visto semplificherà le procedure di entrata nel paese. Nel mese di  Marzo 2017, il  Madagascar adotterà un sistema di visto elettronico. Il visto d’ingresso permetterà un entrata sicura  dei visitatori internazionali nel paese. Questo sistema per l’ottenimento del visto viene usato in molto in molti paesi dell’Africa o dell’Asia, da alcuni anni ottenendo un vero successo, grazie ad un servizio all’avanguardia della tecnologia e il numero di iscrizioni è aumentato in paesi che utilizzano questo metodo. Questo servizio è stato per mesi rivendicato da tour operator locali. Quest’ultimi sono  impazienti  è di vedere questo progetto online per rendere  la destinazione Madagascar   competitiva ...

Read More →

Il Vietnam adotta il visto elettronico

Il nuovo visto costera’ 25$ Il governo vietnamita ha annunciato un progetto pilota (e-visto), a partire dal 1 febbraio 2017 per i viaggiatori provenienti da 40 paesi selezionati, tra cui l’ Italia, tra questi paesi non figura   il Belgio  la Svizzera, o Canada. Durante la domanda di visto on-line, si allega una copia scannerizzata del passaporto e un documento di identità. Questo visto avrà un costo di $ 25, da pagare on-line. La risposta si avrà entro 3 giorni lavorativi dalla compilazione della domanda on-line. Questo visto elettronico avrà la durata di 30 giorni sul suolo vietnamita. Tale richiesta deve essere presentata al seguente sito ...

Read More →

Thailandia: Entro il 2018 verra’ introdotto il visto elettronico

I ministri firmano le nuove procedure per l’ottenimento del visto. Il governo thailandese ha appena convalidato l’evoluzione delle formalità di ingresso nel paese. Il nuovo regolamento  prevede, tra l’altro, la distribuzione di visto completamente elettronico entro il 2018. Dopo la riunione di gabinetto tenutasi Martedì, 24 Gennaio 2017, Kobkarn Wattanavrangkul, Ministro del turismo e dello sport della Thailandia, ha annunciato che il governo ha approvato lo sviluppo delle formalità di ingresso in Thailandia tra cui l’istituzione del  visto elettronico. Il ministero degli Esteri lavorerà  con il Bureau of Immigration per sviluppare il sistema nel paese. L’integrazione completa è prevista per il 2018. Una proposta di ...

Read More →

Russia: I viaggiatori provenienti dalla Bielorussia respinti alla frontiera

Questa decisone del governo Russo, dovuta  all’ aumento delle minacce terroristiche. Fino a poco tempo fa’ , gli stranieri che viaggiavano in auto , ad esempio, dall’Europa verso la  Russia potevano passare liberamente  un confine inesistente bielorusso-russo. I viaggiatori non sono autorizzati a recarsi in Russia dalla Bielorussia, indipendentemente dalla modalità di trasporto, secondo il Ministero degli Affari Esteri.Roblox Robux Hack 2017 I trasgressori (anche se in possesso di un visto per la Russia) vengono respinti dalla Russia e multati. Per visitare la Russia dalla Bielorussia, devi transitare attraverso un altro paese. Questa misura riguarda né i russi né i bielorussi. Dall’inizio dell’autunno i media hanno lanciato ...

Read More →

Madagascar: Il prezzo del visto turistico viene ridotto

Il prezzo da 0 a 30 giorni passa da 31 Euro a 27 Euro. Il prezzo dei  visti sono stati rivisti al ribasso per l’anno che è appena iniziato. I tipi dei  visti rivisti sono:  il visto turistico (che può anche essere ottenuto all’arrivo in aeroporto), visto d’affari, visto di lavoro e il visto valido 3 mesi di stage. I diritti per i visti per l’anno sono le seguenti: – Soggiorno  da 0 a 30 giorni: 27,00 € (2016 prezzo: 31,00 €). – Soggiorno da  31 a 60 giorni: 33,00 € (2016 Prezzo: € 39.00). – Soggiorno da 61 a 90 giorni: € 46,00 ...

Read More →

Bielorussia: Esenzione del visto per i soggiorni inferiori a 5 giorni

Per entrare in Bielorussia e’ necessario un passaporto valido 3 mesi. La  Bielorussia ha annunciato che i cittadini di 80 paesi, tra cui l’Italia , potranno ora beneficiare di una esenzione dal visto al momento dell’arrivo in aeroporto internazionale di Minsk per un soggiorno non superiore ai 5 giorni . Per farlo, devono presentare un passaporto valido  di almeno tre mesi dopo il vostro soggiorno, un certificato di assicurazione per il rimpatrio che  menzioni un importo minimo di copertura pari a € 10 sildenafil 50 mg.000, e 84 rubli bielorussi minimo equivalente in valuta estera, che sarà richiesto al momento dell’arrivo all’aeroporto ...

Read More →

Uzbekistan: Rimane invariato il visto d’ingresso per le persone con più di 55 anni

Nel 2021 dovrebbero cambiare le formalità del visto d’ingresso in Uzbekistan. Alla fine  del 2016 il governo dell’Uzbekistan aveva  annunciato la soppressione dell’obbligo del visto per i turisti con  più di 55 anni dal 1 ° aprile, ora il lpresidente Shavkat Mirziyaev ha deciso  di rinviare la decisione. Il Presidente dell’Uzbekistan  ha annunciato il rinvio al 2021 di eventuali cambiamenti nei requisiti per i visti. I turisti  con + 55 avranno sempre bisogno di un visto dopo il 1 aprile 2017. Le autorità si  sono date un periodo di quattro anni per attuare un piano massiccio per  rinnovare diversi tipi di infrastrutture (istruzione, import / export, ...

Read More →

Africa: Un visto turistico comune per Zambia e Zimbabwe

Il visto turistico tra i due paesi costa 50$ ed e’ valido per 30 giorni. Lo Zimbabwe e lo Zambia, che condividono le cascate Vittoria, hanno rilanciato il loro visto turistico in comune comune che si ottiene  ottenuto all’arrivo: il Kaza Uni-Visto, il cui nome evoca Transfrontier Conservation Area Kavango-Zambeki (KAZA) tra i due paesi. I viaggiatori europei, e di alcuni altri paesi per  un totale di 65 paesi possono ottenere questo visti turistici nei seguenti aeroporti e posti di frontiera seguenti: lato dello Zambia: aeroporto Harry Mwaanga (Livingstone) posto di frontiera di Victoria Falls posto di frontiera Kazungula (con il Botswana) Kenneth ...

Read More →

Kirghizistan: Il governo annulla la recente legge sulla registrazione dei viaggiatori

La nuova legge viene annullata, dopo le proteste degli operatori turistici. Alla fine di ottobre 2016, le autorità del Kirghizistan votavano  all’unanimità una legge che imponeva la registrazione dei viaggiatori  nei cinque giorni dopo il loro arrivo. Di fronte al malcontento, il governo locale ha deciso di fare marcia indietro. Buone notizie per i viaggiatori d’affari. Il 19 dicembre, il 2016 il governo del Kirghizistan ha annunciato, sulla base di accordi bilaterali con paesi interessati che i viaggiatori non sarebbero più obbligati a fare questa registrazione per un periodo definito. I viaggiatori provenienti da paesi dell’Europa occidentale e degli Stati Uniti e ...

Read More →