Pasola, festa dei cavallieri di Sumba

La Pasola una festa tradizionale dell’isola di Sumba.

Pasola, festa dei cavallieri di Sumba

Grazie alla sua posizione a sud di una serie di isole chiamato Nusa Tenggara Timur (NTT), ad est dell’Indonesia, l’isola di Sumba è stata a lungo ignorata dalle  rotte commerciali tradizionali.

La storia rimane misteriosa: Gli antenati arrivati in barca  più di mille anni fa, si stabilirono nella penisola di Tanjung Sassar nord-ovest dell’isola. C’era una popolazione originaria di questo luogo ? Sarebbe stata decimata? Il mistero rimane.

La  popolazione di Sumba avrebbero  navigato nel  sud-est asiatico dall’India attraverso lo Stretto di Malacca e Java. Hanno portato con sé i loro animismo e i loro cavalli arabi, prodotti di  commercio tra Arabia e l’India.

Dal 15 ° secolo, portoghesi e musulmani si stabilirono in Java, un commercio si sviluppa, baratto di tronchi di legno di sandalo (ex ricchezza dell’isola), cavalli contro porcellana o gioielli e armi.

Fu solo più tardi, durante la tutela olandese nel  tardo 19 ° secolo, una struttura coloniale sarà messo in atto e vedremo l’inizio  del cristianesimo con le missioni cattoliche e protestanti.

Al giorno d’oggi, l’animismo detiene ancora un posto importante in molti villaggi intorno Waikabubak, prefettura occidentale. Il paese è sotto l’autorità di Ratu, il garante della tradizione, che impone il culto degli spiriti ancestrali chiamato Merapu. Difficile penetrare questo universo dove i tabù sono molti.

Un morto porta con sé tutti i suoi averi

Nel 11  mese lunare , la cerimonia di gruppi Wula Podu nel villaggio di Tabela ragruppa tutti i 12  ratu dei  villaggi più importanti a Ovest di  Sumba. Per 3 giornié vietato  viaggiare , lavorare nei campi,  costruire una casa.

Centinaia di polli vengono macellati ogni notte, ballando al suono del tradizionale  gong e preghiere raccontano la tradizione.

Le case tradizionali  Rumah Adat(  nel centro del paese sono  disposte  in un arco, le tombe di antichi Raja, le tavole di pietra, le megaliti disposte su quattro pilastri circolari e decorate con motivi geometrici incisi sormontato da teste dei cavalli o uccelli talvolta lucertole.

Proteggono il villaggio, purificare i luoghi e sfidano il  tempo. Sotto l’autorità del ratu, il Merapu ha per funzione quello di mantenere, di  onorare e  riconciliare tutti gli spiriti del passato, tutti i potenti guardiani della vita terrena, fonte di acqua, riso e benessere.

Allo stesso modo, la popolazione di Sumba crede che la morte porta con sé tutti i suoi beni. Durante il funerale, bufali, cavalli, cani, maiali e polli vengono sacrificati e il corpo del defunto è vestito con  il suo  migliore ikat e gioielli .

A Lai Tarung,  l’Uma Dapadaumu Merapu o tempio, è il luogo di preghiera per il Ratu. Ospita le reliquie. Nessuno ha il diritto di entrare eccetto  lui. Una cassa contenente i coltelli di pietra utilizzati per scolpire le colonne del tempio e il  Batu Kilat,  queste pietre tonde o ovali usati per il culto.

Siamo in Ovest di  Sumba, la parte più bella dell’isola, che nasconde i borghi più belli, quelli con tetti di paglia sottili. I costumi di ikat sono tra le più belli  dell’ Indonesia, con quelli di  Flores e Sawu.

Le persone hanno un modo unico di indossare i loro costumi, sia a cavallo in campagna o in paese, danno loro un  aria nobile. Questo è un popolo cordiale, sorridente e bello.

Visi indefiniti che attestano un grande mix di razze  nel corso dei secoli, occhi a mandorla unici, molto neri. Un popolo che ride, canta e sempre sorpreso di incontrare un estraneo. Molti mi chiedono cosa sono  venuto a cercare. La pace può essere!

Essi attendono l’arrivo di Nyale, questi versi marini multicolore  febbraio é alle porte,  il mese della grande festa del ritorno a casa, a valori ancestrali, il mese della  Pasola.

Nel linguaggio Sumba, significa “gettare lance ad un avversario”, con una sorta di lancia la cui punta affilata è stato rimosso oggi.

Questo festival si svolge ogni anno annuncia l’arrivo di Nyale (verme di mare), questi  vermi  multicolori che si perdono la bassa marea sulle spiagge coralline, una settimana dopo la luna piena.

A Lamboya e Kodi a febbraio a Gaura e Wanukaka a marzo. Il ciclo di Nyale segna il passaggio tra le stagioni secche e umide e si trapianta del riso nei campi di riso. Se Nyale sono molti sani e colorati , la raccolta del riso sarà abbondante e frenerà  le malattie.

Se sono fragili e muoiono rapidamente, significa forti piogge che distruggeranno le coltivazioni. Il messaggio è importante per il ratu-  solo loro hanno il potere di leggere il futuro.

Un centinaio di cavallieri sono pronti. Due lati si scontrano, Lamboya Atas e Lamboya bawah. I cavalli sono decorati, campane, cavezze colorate e criniere ben ritagliate. La folla è densa , si estende in un cerchio intorno al campo di battaglia.

Il tempo al mattino é già afoso. Giovani e meno giovani partecipano, gli avversari per tradizione sono indicati in anticipo. In gruppo o individualmente, corrono, è spingono avanti, si piegano sul loro cavalli per evitare i colpi dal campo opposto. Le lance vengono lanciate da tutte le parti, tutte le persone sono coinvolte.

Un cavalliere cade, si rialza senza difficoltà, non può succedere di nuovo a lui ed è libero di tornare sulla sua cavalcatura, senza preoccuparsi di essere caricato di nuovo, è nella legge della Pasola.

Ognuno è libero di lasciare la scena della battaglia in qualsiasi momento per riposare o guarire le sue ferite. Il Pasola è un gioco coraggioso, ognuno mostra la sua forza, ma anche la sua intelligenza.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments