Un visto turistico russo è richiesto per recarsi in Crimea

Dal 1 aprile é obbligatorio un visto turistico per recarsi in Crimea.

Un visto turistico  russo è richiesto per recarsi in Crimea

Ituristi stranieri devono ottenere un visto tursitico per la Russia per visitare la Crimea, i turisti russi devono avere un visto ucraino per recarsi a  Kiev.

Durante il passaggio all’ora legale  nella notte dal Sabato alla Domenica, la  Crimea ha  impostato l’orologio a quello della Russia . E i cambiamenti continuano !

“Come parte della reintegrazione della Crimea e della città di  Sebastopoli nella Federazione Russa , i cittadini stranieri devono ottenere un visto turistico  per la Russia per visitare la Crimea in una delle missioni diplomatiche e consolari della Federazione Russa ” ha detto il ministero degli Esteri russo  in un comunicato citato dall’agenzia di stampa russa Itar – Tass .

Rubli nei negozi

“Per la partenza di cittadini stranieri sul territorio della Crimea , che in precedenza erano in conformità con le leggi di Ucraina senza visto , è necessario (di presentare il tuo fascicolo ) al  rappresentante del ministero degli Esteri russo a Simferopol (capitale ndr) “, ha ancora sottolineato.

Dopo l’adesione della Crimea alla Russia , la stragrande maggioranza delle imprese ha convertito la valuta ucraina contro il rublo russo . Un dettaglio che è importante per i turisti .

Il 19 marzo , Kiev ha deciso di introdurre l’obbligo del visto turistico  per i russi . La Russia ha risposto con l’introduzione di tale obbligo con il visto russo per chi si reca in Crimea .

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments