3 festival da non perdere durante un viaggio in Thailandia

Partecipare alle feste tradizionali in Thailandia ti consente di immergerti nella cultura locale e di sentirti più vicino alla gente del posto.

Ecco 3 festival da no perdere durante la tua prossima visita inThailandia.

  1. Phi Ta Khon: festa popolare dei fantasmi.

Ogni estate, nella provincia di Dan Sai, nel nord-est della Thailandia, il festival Phi Ta Khon, o festival dei fantasmi in italiano, è un festival di tradizioni pure che si svolge nell’arco di tre giorni.

Il festival rende omaggio alle religioni animiste e buddiste in cui gli abitanti sono tutti vestiti con travestimenti colorati.

Il primo giorno è dedicato alla famosa processione di maschere, dove gli abitanti del villaggio, uomini e donne, vagano per le strade con il loro magnifico costume e il volto mascherato.

Le maschere, realizzate con corteccia di riso o cocco, incarnano la presenza di fantasmi per invitarli alla festa. Durante la sfilata, puoi conoscere le danze e le canzoni tradizionali.

Il secondo giorno è dedicato al lancio di missili. La festa dei fantasmi si svolge pochi giorni prima delle piantagioni di riso. Ecco perché, rilasciando il razzo molto in alto nel cielo, la popolazione locale pensa che gli dei saranno benevoli e consentirà loro un buon raccolto.

Il terzo e ultimo giorno è un po ‘più spirituale poiché i locali frequentano il servizio religioso nel santuario di Wat Phon Chai. Questa è un’opportunità per ascoltare i tredici sermoni di Phra Vessandorn che ripercorrono i momenti importanti della vita di Buddha.

Questo festival unico nel nord della Thailandia promette tre giorni di colore, felicità e leggenda

2. Il festival delle candele a Ubon Ratchathani

Se sei abbastanza fortunato da assistere a questo spettacolo magico in un viaggio su misura in Thailandia, non perdere la sfilata di carri allegorici completamente decorati.

Questi sono realizzati da artisti di tutto il mondo e scolpiti nella cera d’api.

Ogni carro ha un significato speciale poiché rappresenta un tempio o un distretto del paese. Durante questo festival è in programma un concorso internazionale per eleggere la candela più bella.

Il festival delle candele si svolge per celebrare l’apertura del digiuno buddista che si sviluppa su tre mesi.

All’epoca, quando i monaci erano confinati nei templi, la gente dava loro da mangiare e candele per portare loro luce spirituale.

Più tardi, alcuni locali iniziarono a scolpire candele per offrire ai monaci un aspetto simbolico. È così che è nato il festival, sotto il regno di re Rama V.

3. Il festival vegetariano a Phuket


Viaggiatori vegetariani, rimarrete incantati da questo festival che si svolge da anni a Phuket.

Per 9 giorni, la città di Phuket lascia il posto a festeggiamenti con vari eventi e cerimonie che mirano a invocare gli dei.

La musica e la danza hanno luogo, si organizzano stand di cibo vegetariano e la gente del posto pratica prestazioni fisiche come camminare sulla brace, piercing o mutilazioni.

Ci sono diverse regole rigide da seguire per i partecipanti durante questi 9 giorni.

Pulizia del corpo
   – Utensili da cucina puliti e solo per i partecipanti
   – Indossa abiti bianchi
   – Comportamento fisico e mentale irreprensibile
   – Non mangiare carne
   – Niente sesso
   – Niente alcool
   – Le persone in lutto non possono partecipare
   – Le donne in gravidanza e le mestruazioni non possono partecipare
Durante l’evento , puoi partecipare allo spettacolo e gustare la cucina vegetariana offerta durante il festival.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments