Airbus: cuccette nella stiva degli aerei

In futuro le compagnie aeree introduranno le cuccette nei loro voli.

Airbus: cuccette nella stiva degli aerei

Airbus e Zodiac Aerospace hanno firmato un accordo di partnership per sviluppare e commercializzare moduli cuccette per i passeggeri. Particolarità di queste cuccette : sono installati nella stiva  degli aerei per sfruttare al meglio il posto a bordo.

“Installati nella piattaforma di carico degli  aeromobili commerciali, questi moduli offriranno opportunità per nuovi servizi passeggeri per migliorare la loro esperienza di viaggio, consentendo allo stesso tempo alle compagnie aeree di differenziare e generare entrate aggiuntive sui loro voli commerciali”. dice il produttore di sedili per aerei Zodiac Aerospace.

Questi nuovi moduli passeggeri saranno facilmente intercambiabili con i container cargo convenzionali e potranno essere modificati durante il normale tempo di rotazione. Inoltre, il piano di carico dell’aeromobile e il sistema di carico del container non saranno in alcun modo influenzati, i moduli veranno appoggiati direttamente su di esso.

Questo nuovo approccio al trasporto aereo è un passo importante nel miglioramento del comfort dei passeggeri. Abbiamo già ricevuto feedback molto positivi da diverse compagnie aeree che hanno testato i nostri primi modelli. Siamo entusiasti di questa partnership con Zodiac Aerospace che offrirà ai passeggeri una nuova esperienza di viaggio e un valore aggiunto per le compagnie aeree “, conferma Geoff Pinner, direttore dei programmi Airbus Cab & Cargo.
Entro il 2020, le compagnie aeree potranno scegliere il loro modulo da un catalogo di proposte certificate per il lungo raggio Airbus A330, in fase di ristrutturazione o come equipaggiamento standard. Viene anche studiata la possibilità di offrire tali compartimenti per dormire a bordo della A350 XWB.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto 

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments