Bali: Il Parco culturale di Taman Nusa

Il parco culturale permette ai visitatori di  esplorare e sperimentare il viaggio in Indonesia nel corso dei secoli.

Bali: Il Parco di Taman Nusa

Situato vicino a Gianyar in un parco naturale , questo parco culturale costruito su 15 ettari offre ai visitatori un tour del’ Indonesia attraverso le sue arti e tradizioni .

Un Mini -arcipelago di viaggi nello spazio ma anche nel tempo , questa tour  dell’Indonesia  mostra delle gemme  che perfino un   un bambino  si meravigliaa.

Il figlio del  fondatore , Robert untu mi ha accompagnato durante il tour del parco.

“Ci sono voluti  sette anni per vedere questo progetto realizzato e ci sono voluti tre anni per costruirlo . Inoltre , non è ancora completamente finito, anche se è stati inaugurato  il 10 luglio 2013 ” , sottolinea  Robert.

Suo padre , Santoso Senangsyah , ha fatto la sua fortuna con l’ olio di palma e realizzato un sogno che aveva da tempo. La visione del padre – originario di  di Sumatra era chiaro, contribuire a salvare il patrimonio culturale indonesiana , mettendo in evidenza le  sue diversità.

Questa diversità , che c’é nel centro della moneta nazionale deve essere il baluardo contro l’ intolleranza che c’é negli ultimi anni .

Sul sito che funziona  come un viaggio attraverso le epoche e in tutte le regioni , sono stati costruiti una sessantina di case tradizionali . Alcuni sono stati prodotti a livello locale , altri sono stati importati dalla loro isola natale .

Seguendo un percorso numerato il tuo viaggio ti porterà indietro nei secoli, partendo dall Era preistorica fino ai nostri giorni senza dimenticare quale sarà il futuro del paese.

Varie isole dell’Indonesia sono rappresentate: Sumatra – Kalomantan (Borneo) – Java -Sulawesi – Bali – Papua.

All’interno sono sate costruite 60 case tradizionali, alcuni sono stati prodotti a livello locale , altri sono stati importati dalla loro isola natale

Dando  la possibilità al visitatore di  sperimentare la vita del villaggio delle diverse  etnie dell’ Indonesia.

Dalla sua apertura il parco ha gia numerosi  visitatori, una media di 200 visitatori al giorno. E ‘vero che 200 dipendenti sul posto ed enormi costi operativi, è necessario incremetare le visite.

Durante la mia  visita, molti autobus erano parcheggiati all’esterno. Scuole principalmente. Gli accordi con le agenzie di viaggi a Bali essenziale per questo tipo di attività, sono in corso.

Le guide parlano inglese, francese e italiano, al momento, altre lingue sono in programma a breve. Inoltre I due fratelli  hanno sviluppato un app smartphone che ti permette di avere una visita guidata del sito, in inglese, indonesiano o mandarino.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments