Barcellona: Apertura di un museo dedicato al design

All’interno del museo sono racchiusi più di 70,000 oggetti.

Barcellona: Apertura di un museo dedicato al design

Il Museu Disseny apre a Barcellona nel mese di dicembre 2014.Situato nell’insieme ultra contemporaneo Disseny Hub di Plaza de les Glories, riunirà collezioni museali di arti decorative, ceramiche, tessuti e arti grafiche.

Totalmente dedicato agli oggetti  e al design, il nuovo museo conterrà una mostra permanente e mostre temporanee presenterà la progettazione di ieri e di oggi, così come molte attività culturali ed educative, conferenze, workshop e incontri ..

Il Museo del Design si basa sul discorso “progettazione Arti decorative”; si tratta di un museo dedicato alla cultura dell’oggetto -spesso ambientato al quotidiano – il suo design, i suoi processi di produzione, l’uso e la diffusione, all’estetica, il tutto da una lettura del  ventunesimo secolo.

L’edificio Disseny Hub Barcellona è opera di MBM Arquitectes. Si compone di due parti: un sotterraneo, che sfrutta il dislivello creato dalla urbanizzazione del luogo e l’altro che emerge a  14,5 m di altezza, a Place des les Glories.

La maggior parte della superficie del palazzo si trova su questo  livello in cui si trova il più importante, come la principale sala espositiva, il centro di documentazione, sale di ricerca, il ristorante – bar e il negozio.

Nella parte esterna dell’edificio è previsto di organizzare le mostre temporanee a  breve e lungo termine, una sala di atti e un grande auditorium. Mentre il progetto fornisce un elevato livello di obiettivi di qualità e di sostenibilità ambientale sarà realizzato attraverso un importante sistema autosufficiente di energia.

La prevista apertura delle porte del museo pubblico sarà il 14 dicembre 2014.

Per ulteriori informazioni visita il sito del museo Disseny.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments