Guatemala: Il mercato di Chichicastenango

Chichicastenango : un mercato Maya

Guatemala: Il mercato di Chichicastenango

Chichicastenango è noto per il suo impressionante mercato esterno  è sicuramente il più colorato e visitato di tutto il continente americano.

Si trova nella regione montuosa occidentale del Quiché. La città e’ circondata da valli, ed e’ situato ad un’altitudine  di 2070 metri sopra il livello del mare .

Il nome deriva dalla pianta Chichicaste, una pianta che abbonda nella zona .. Ogni Giovedi e soprattutto la Domenica la città è invasa da commercianti.

Si respira un senso di magia quando le sue stradine acciottolate e i tetti di tegole rosse sono avvolti nella nebbia, come è spesso il caso.

Durante il mercato si riuniscono una  moltitudine di contadini indigeni che provengono da tutto il paese : Mam, Ixil Qaqchikel, Q’eqchi che fanno del loro prodotto una cacofonia turbolenta di colori, dialetti e abbigliamento tipico.

Arrivano  il giorno prima del  mercato, i contadini pongono  il loro carico sulla piazza principale –  una propria  arcade con un paio di pali di legno attaccati l’uno all’altro, dove potranno esporre la loro merce. Al termine  si arrotolano uin una  coperta e vanno  a dormire sotto i portici che circondano la piazza.

Salata all’occhio vedere gli artigiani  produrre opere uniche come fecero i loro antenati: maschere intagliate a mano, coperte, tessuti tipici, huipiles  ricamati, borse in tessuto, collane di giada, ceramiche, gioielli è altro ancora.

Chichicastenango  offre uno spettacolo sorprendente di colori e pittorresques scene della vita del popolo Maya. Anche gli abitanti costruiscono  maschere, utilizzati da ballerini mistiche durante le danze tradizionali; motivo in più per rendere la città ancora più famosa.

La chiesa di Santo Tomás è circondato da archi che formano un labirinto. Già nelle prime ore del mattino nei giorni di mercato sono ribollente di attività. Tra le miscele di dialetti, colori e sorrisi, le persone si fanno sentire , in  attesa di un  compratore.

Anche se non èevidente l’arrivo dei turisti, il mercato è altamente organizzato, con i venditori di prodotti specifici che occupano i siti tradizionali della zona del mercato.

Frutta e verdura i venditori hanno la loro tradizionale area, così come fornitori di ceramica, scatole di legno, condimenti, erbe, candele, POM e copal (incenso tradizionale), la Caloria (dove vengono preparati tortillas ), maiali e polli, machete e altri strumenti, etc.

Da Ci diversi anni, intrepidi viaggiatori sono arrivati ??dalla montagna per vedere da vicino la piazza principale di Chichicastenango riempita con i commercianti nativi che vengono a vendere i loro prodotti su uno dei più grandi mercati tradizionali. Oggi, il  mercato sopravvivere, grazie al maggior numero di turisti e residenti nelle vicinanze.

Il giorno prima del  mercat, i portici intorno alla piazza principale si animano, le famiglie che vengono al mercato preparare il loro cibo e si riposano  per la notte.

In generale sotto gli archi ci sono i venditori di maschere intagliate in legno , Telas (tessuti) e abiti ricamati, posizione strategica per i turisiti

Dietro al centro della piazza principale è dedicata ai  prodotti tipici della zona di  Chichicastèquesi: frutta e verdura, piatti al forno, pasta, prosciutto, vestiti,  merceria e giocattoli.

Le piccole sale da pranzo consentono agli acquirenti e venditori di mangiare a basso prezzo. La maggior parte delle arcate vengono smontate alla fine del pomeriggio.

I migliori prezzi degli articoli le trovi  prima della fine del mercato, perché i commercianti non vogliono ritornare a casa con troppa merce.. Il mercato chiude tra  le 15:00 -18:00.

Il mercato comunale di Chichicastenango, una delle principali attrazioni del paese, è organizzato come segue: un centro commerciale della città, vicino alla piazza principale, con 34 locali dedicato alla vendita di scarpe, vestiti, negozi di articoli sportivi consumi e ristoranti.

All’interno del centro commerciale, c’è un campo di basket e pallavolo, dove i giorni di mercato 150 fornitori vendono i loro prodotti .

Giovedi e Domenica nella piazza principale ci sono circa 3000 posizioni informali, tra cui quasi 1500 dedicati alla vendita di una varietà di mestieri, il tessuto particolarmente tipico.

Oltre a 40 postazioni  fisse utilizzate per sale da pranzo, la vendita di bibite e altri alimenti. Di fronte  alla piazza principale, si trova il “mercato di carne”, che dispone di 25 postazioni  fisse, che vendono diversi tipi di carne.

Inoltre, vi è una postazione  specifica sulla piazza principale dove i maiali vengono venduti, greggi e uccelli  per un totale di circa 50 fornitori.

Come arrivare al mercato di  Chichicastenango

Chichicastenango è molto facile da raggiungere da Panajachel (2 ore) e da Antigua (4 ore ). Nei giorni di mercato, è anche possibile fare Antigua-Chichicastenango Panajachel, fermandosi tre ore a Chichicastenango, sufficiente per andare in giro.

I bagagli vengono poi curati dall’agenzia di viaggio, e sono depositate presso la chiesa di San Tommaso , che ti consente di passeggiare tranquillamente nel mercato libera.

Il viaggio  costa 175 Quetzal . partendo alle  07:00 da Antigua e arrivare alle 11 a Chichi – ripartire  alle 14h per arrivare alle 16 a Panajachel.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments