Il riscaldamento globale renderà voli transatlantici più lunghi e più costosi

Secondo un studio inglese, il riscaldamento globale renderà il nostro viaggio più lungo.

Il riscaldamento globale renderà voli transatlantici più lunghi e più costosi

Un nuovo studio conferma che il riscaldamento globale avrà un impatto sui voli transatlantici. Dopo aver verificato  ci sarebbero  più  turbolenze in aereo entro il  2050, Paul Williams dell’Università di Reading (UK) ha confermato le sue osservazioni e crede, come parte di una nuova ricerca, che i collegamenti saranno più lunghi … e quindi più costosi.

Uno studio britannico, pubblicato il 9 febbraio 2016 sulla rivista Environmental research letters, avverte che il riscaldamento globale avrà delle conseguenze sui  viaggi verso gli Stati Uniti.

Come il flusso della  corrente a getto (Jet Stream)che si trova sopra l’Atlantico questa accelera sotto l’impatto dei cambiamenti climatici. I “Voli verso Ovest  dovranno  affrontare venti contrari più forti”, dice il rapporto.

Partendo dal presupposto di un raddoppio della concentrazione di CO2 nell’atmosfera rispetto ai livelli pre-industriali, Paul Williams ritiene che il volo Londra – New York avrà più possibilità di  superare le  7 ore.

Al contrario i voli in senzo  USA – Europa saranno effettuati da importanti venti di poppa . Purtroppo per i viaggiatori europei, il tempo risparmiato durante il  ritorno non compensa la perdita registrata nell’andata.

Cattive notizie per le compagnie aeree, la durata dei voli  potrebbe anche avere un impatto sulla loro finanze: “Ciò avrà l’effetto di aumentare i costi del carburante, che potenzialmente possono causare l’ aumento delle tariffe  e peggiorare l’impatto ecologico sui  voli “, spiega lo scienziato che aveva messo in guardia contro un aumento della turbolenza.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments