Come orientarsi nel Tube, la metropolitana di Londra

La metropolitana di Londra é organizzata in base ai colori

Come orientarsi nel Tube, la metropolitana di Londra

Per spostarsi rapidamente e facilmente nella capitale britannica, la metropolitana e’ il mezzo migliore.

E ‘stata soprannominato “The Tube” dagli abitanti, con 274 stazioni e più di 408 km di linee e’ la più vecchia ed estesa del mondo.

E ‘organizzata in base al colore per aiutare i viaggiatori ad utilizzarla più facilmente.

[table id=19 /]

Il funzionamento della metropolitana di Londra

La rete metropolitana di Londra è composta da dodici linee. Ognuna è identificata da un colore diverso. Alcentro del circuito, c’è la Circle line (gialla), che forma un anello nel centro della città, come suggerisce il nome.

Le altre linee hanno  più o meno un orientazione verticale o orizzontale.

Per esempio, la linea rossa (Central), viola (Metropolitan), rosa (Hammersmith & City) e verde (District) si muovono da ovest a est (e viceversa).

Mentre le linee celeste (Victoria), blu (Piccadilly), nero (Nord) e marrone (Bakerloo) partono da nord a sud (e viceversa).

  • eastbound (metro diretta ad est)
  • westbound (metro diretta ad ovest,
  • northbound (metro diretta a nord)
  • southbound (metro diretta a sud)

I treni sono in funzione dalle  5.00 della mattina fino all’ 1.00 di notte (le domeniche dalle 7.00 a mezzanotte; alcune stazioni sono chiuse di domenica,  per la programmazione dei lavori).

È possibile ottenere gratuitamente la mappa della metropolitana di londra nei  centri di informazione metropolitana che vendono i biglietti (per esempio, Saint Pancras, Piccadilly Circus, Oxford Circus, ecc) ..

Questo piano è riprodotto anche nelle guide.

Nostante il  prezzo  abbastanza elevato per un biglietto singolo, a volte le sezioni chiuse a causa di guasti e qualche volta gli scioperi.

Rimane  il mezzo di trasporto più adatto per la città se non si vuole camminare troppo.

Come comportarsi all’interno della metropolitana

E’ importante seguire con attenzione alcune norme di comportamento quando si viaggia in metropolitana onde evitare disagi:

Nelle ore di punta i treni sono affollatissimi , così come le stazioni, i tunnel, le scale mobili, gli ascensori.

Il problema principale sono le persone che non sono pratiche della Tube e frenano il passo veloce di chi ha l’abitudine di viaggiare con la metropolitana.

Sulle scale mobili e viene ricordato tramite avvisi si sta sempre sulla destra per lasciare lo spazio libero sulla sinistra a chi corre.

Se ti devi fermare per consultare una mappa è consigliato mettersi in disparte per non ostacolare gli ingressi e le uscite dalle stazioni .

Ti suggerisco di avere sempre a portata di mano il tuo biglietto.

Alcune stazioni e fasi di una visita a Londra

L’ Aeroporto di Heathrow è servito dalla linea Piccadilly (blu scuro), che permette ai turisti di avere accesso diretto al centro di Londra.

Gli utenti che raggiungono  con  l’Eurostar la stazione di Waterloo di Londra,  è servita dalla Northern line (nera), Bakerloo (marrone) e Jubilee (grigio) e da  il segmento di linea (verde chiaro) Waterloo-Bank (che si ferma solo nelle due stazioni a cui è collegata).

La Bank station è un incrocio importante, dove transita la linea centrale  (rosso), Circle (gialla), District (verde) e del Nord (nero).

Per arrivare alla Torre di Londra, utilizzare il Circle (gialla) o Ditrict (verde). Westminster è sulle stessa linea. Per visitare la National Gallery e la National Portrait Gallery, si deve raggiungere la stazione di Leicester Square (Piccadilly blu scuro e Northern -nero) o Charing Cross (Bakerloo -marrone e  Northern nero).

Piccadilly Circus è raggiungibile con la linea con lo stesso nome, il blu scuro , o la Bakerloo marrone.

Green Park è situato all’incrocio tra Piccadilly (blu scuro), Victoria (celeste) e Jubilee (grigio).

ulteriori informazioni sulla metropolitana di londra

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

 

 

 

About the author  ⁄ Fabio

No Comments