Cuba: Un altro passo avanti verso l’apertura al turismo

Nuove case private appartenenti allo Stato saranno aperte ai turisti.

Cuba: Un altro passo avanti verso l'apertura al turismo

Le autorità hanno annunciato l’apertura di case ai turisti. Attualmente si possono trovare pensioni private che ospitano clienti, ma  questa volta riguarda le  proprietà dello Stato.

Dopo il voto il 29 marzo di una legge per facilitare gli investimenti esteri, Cuba ha compiuto un ulteriore passo per sviluppare il suo settore turistico.

Lo Stato cubano ha  infatti aperto ai turisti internazionali centinaia di case che in precedenza erano riservati aii funzionari in  viaggio di lavoro o in vacanza.

Conosciuta dai cubani come “casas de visita” Questi stabilimenti possono essere utilizzati come case private, piccoli alberghi o motel, spesso situati in zone di villeggiatura.

Sono stati dati in gestione alle  autorità municipali dal  presidente Raul Castro, quando successe al fratello Fidel nel luglio 2006.

Ciò consentirà di aumentare in modo significativo la capacità di accoglienza dei turisti, cubani e stranieri, e di approfittare di un parco immobiliare pubblico sottoutilizzato.

Il prezzo delle abitazioni è determinato dalle autorità locali. “Le prenotazioni possono essere fatte per gli individui e imprese attraverso gli uffici provinciali o direttamente “, secondo la risoluzione pubblicata nella Gazzetta ufficiale.

Questa decisione porterà vantaggi di scelta a la carte per i Tour Operator  programmando  la destinazione.

Tuttavia, i TO  dovranno andare prima  testare questi nuovi alloggi prima di integrare nella loro produzione.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments