Sri Lanka: l’autorizzazione elettronica ETA ritorna a pagamento

Dall 1 Febbraio l’ ETA costa 34 Euro per recarsi in Sri Lanka.

L’autorizzazione elettronica dell’ETA era gratuita per i viaggiatori di 49 nazionalità, inclusa l’Italia , dal 1 ° agosto 2019.
I viaggiatori in partenza per lo Sri Lanka dovranno nuovamente pagare 34 euro per ottenere l’autorizzazione elettronica ETA necessaria per entrare nel paese.

Queste tasse sono di nuovo applicabili dal 1 ° febbraio tramite la piattaforma ufficiale. Lo scopo di questa misura era di incoraggiare i turisti stranieri a recarsi in Sri Lanka, soprattutto in un contesto difficile dopo gli attacchi di Colombo del 21 aprile 2019.

Un ritorno provvisorio?

Il 2 gennaio 2020, il Ministro del Turismo aveva annunciato pubblicamente che il suo gabinetto stava lavorando per estendere questa mancia per altri tre mesi, fino al 30 aprile 2020, riferisce Rapide Visa, che sottolinea che da allora, queste informazioni ufficiali non hanno stato confermato. La situazione potrebbe quindi cambiare, ma l’ETA rimane comunque obbligatoria per recarsi nello Sri Lanka.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments