Grecia: L’isola di Chio apre un museo dell’ albero del Mastice

Chio: un nuovo museo per l’albero che piange.

Grecia: L'isola di Chio apre un museo del Mastice

La bellissima isola di Chios è famosa in tutto il mondo per una serie di motivi. In primo luogo come luogo di nascita di Omero, il grande poeta dell’antichità, ma anche a causa della grande massacro di Chios perpetrato dagli Ottomani nel aprile 1822 un episodio decisivo della Guerra d’indipendenza greca, che ha provocato la morte di 25.000 greci, mentre altri 45.000 sono stati ridotti in schiavitù.

Chios è anche noto sin dall’antichità per i suoi alberi piangenti, con lacrime cristalline , molto pure , il famoso mastice di (Mastiha) Chios.

Uno straordinario nuovo museo dedicato alla coltivazione di questo conosciuto come lacrime di mastice , è stato appena inaugurato, nell’isola di Chios.

 Si trova in una bella zona, vicino a  Pyrghiuno dei villaggi della regione di Mastichochoria, a sud dell’isola, che conserva il suo carattere medievale inalterabile.

Circondato da un sito di 12 acri dove gli alberi di mastice proliferano, il maestoso edificio costruito in pietra, legno e vetro si adatta bene al  paesaggio semplice e tranquilla dell’isola.

L’interno e l’esterno sono in contatto continuo, che permette un viaggio nel tempo, storia, cultura, la presenza umana e delle relazioni sociali che hanno dato origine fin dall’antichità a questo prodotto  singolare  . La  varietà Chia dell’albero  di mastice o Pistacchio lentisco, le cui qualità sono da tempo conosciute e riconosciuto.

Il mastice e’  un arbusto della famiglia pistacchio, attinentealla resina di  lentisco. Viene utilizzato per la pasticceria , confetteria, cosmetici, per l’incenso nel campo delle belle arti e per fare liquori.Ma è meglio conosciuto come una gomma naturale ottenuto da ripetute incisione dei gambi.

Il mastice di Chios è anche riconosciuto da poco come farmaco da parte dell’Unione Europea. A partire dal 2015, è ufficialmente considerato un farmaco naturale, da parte dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA).

Il comitato per i medicinali a base di piante (HPMC) della EMA hanno votato all’unanimità per l’incorporazione del Mastiha di Chios nella categoria dei farmaci vegetali tradizionali, con due indicazioni terapeutiche per problemi digestivi e contro l’infiammazione della pelle. Esso consente la guarigione delle ferite dermiche.

Il museo è aperto tutto l’anno. Dal 1 marzo al 15 ottobre dalle 10: 00-18: 00 e dal 16 ottobre al 28 febbraio 10: 00-17: 00. E’ chiuso il lunedì e durante alcuni giorni festivi.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments