I social media sono il futuro per la fideilizzazione del cliente

Social media e viaggi un binomio di sucesso per il futuro.

I social media sono il futuro per la fideilizzazione del cliente

Dichiarazione coraggiosa, naturalmente. Ma con una serie di datapoint per dimostrare, e non c’è da meravigliarsi, che nel futuro i social media saranno un unico canale di marketing per i marchi di viaggio

Alcuni fattori   da considerare:

Ci sono più linee aeree su Twitter di vettori con schemi di frequent flyer (191 contro 179).

Quasi il 90% dei viaggiatori frequenti  fanno uso regolarmente di Facebook, di cui  il 65% hanno aderito alla pagina dei fan di una compagnia aerea sul social network.

Il 72% dei viaggiatori abituali sarebbero partecipi quindi ad un sistema di fidelizzazione.

Circa il 65% dei viaggiatori abituali vogliono guadagnare punti fedeltà eseguendo posizione check-in o contribuire alla pagina Facebook di una compagnia aerea.

Quattro su cinque frequent flyer pensano di poter ricevere punti fedeltà raccomandando una compagnia aerea a amici o fornire un feedback positivo.

Ora, mentre i cosiddetti “social loyalty” sono agli inizi ,  c’è un desiderio dei viaggiatori di impegnarsi attraverso i social media sia con una marchio favorito (turisti) o accumulare punti e programmi di gestione in modo diverso.

Con la nuova versione di Facebook si punta a cambiare il modo con cui i  suoi 700 milioni di membri non solo  interagiscono tra loro,ma attraverso anche marchi di viaggio e icone.

Ma,con i marchi di viaggio e le icone, forse il programma di fidelizzazione classico sarà completamente revisionato a lungo termine, per tenere conto di social media che sono ormai una presenza costante nella vita di molti sul web.

Ecco una grande infografica con i dati di un studio fatto da Simpliflying  e Cranfield University

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto,

Fabio.

About the author  ⁄ Fabio

One Comment