Iberia testa il riconoscimento facciale tramite app mobile

Durante un periodo di 6 mesi i passeggeri potranno identificarsi tramite l’app mobile della compagnia aerea.

La compagnia aerea sta attualmente testando un sistema di riconoscimento facciale per i viaggiatori dell’aeroporto Adolfo Suarez di Madrid-Barajas.

In collaborazione con ENAIRE, IECISA, Gunnebo e Thales, il test durerà tra 6 mesi e 1 anno all’aeroporto di Madrid. Un sistema che è ora installato nel Terminal 4 e sarà rivolto ai viaggiatori delle Asturie e di Bruxelles.

I passeggeri saranno in grado di identificarsi utilizzando la tecnologia di riconoscimento facciale per risparmiare tempo ai controlli di sicurezza generali e ai cancelli.

La particolarità di questo nuovo servizio: il profilo biometrico del passeggero può essere registrato tramite un’applicazione mobile. L’utente sarà in grado di registrarsi direttamente con il suo smartphone senza doverlo fare in aeroporto.

Un progetto che fa parte delle “attività di trasformazione digitale” della compagnia aerea per semplificare il viaggio e migliorare l’esperienza del cliente.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments