Indonesia: Flores: una delle piccole isole della Sonda

Flores: un patrimonio unico in Indonesia.

Indonesia: Flores: una delle piccole isole della Sonda

Come parte delle piccole isole della Sonda,  Florès, situata al di sotto dell’equatore, non è molto grande, 13 500 km2, o metà della Sicilia, ma è lunga, estendendosi per oltre 350 km per 12 a 60 di larghezza. Deve il suo nome ai portoghesi che vennero da Timor per stabilirsi lì all’inizio del XVI sec.: Lo chiamano Flores (Fiori), a causa delle abbondanti e spettacolari fioriture dei fiammanti.

Molti viaggiatori scoprono Flores come il suo porto occidentale, Labuanbajo, perché funge da punto di accesso al Parco Komodo (Patrimonio dell’ Unesco), famoso per le sue lucertole giganti( Komodo) , i siti di immersione / snorkeling e le crociere.

Con una popolazione di appena 2 milioni di abitanti, Flores ha ancora una sorprendente diversità di paesaggi, popoli e culture.

I p aesaggi , allineano  una dozzina di vulcani con, in evidenza, il Kelimutu, per i suoi 3 laghi in colori cangianti, e il monte Inerie, la silhouette perfetta. L’isola ha anche molti siti notevoli con una vegetazione lussureggiante a sud, e al nord paesaggi di savana, montagne a perdita d’occhio, cascate, terrazze di riso, altipiani montuosi e villaggi, alcuni a più di 1500 m di altitudine e alcune belle spiagge.

Sorprendentemente, Florès ha l’85% di cristiani, un patrimonio storico unico in Indonesia, il 90% musulmano. I Floresi tuttavia mantengono molte credenze animistiche, incentrate sui clan e gli spiriti degli antenati. Sono particolarmente vivaci nei villaggi tradizionali.

Come il resto del paese, Flores è popolata da austronesiani. Partiti nel sud della Cina  5000 anni fà, passando per Taiwan prima colonizzare un vasto territorio che va dal Madagascar all’isola di Pasqua.

Da ovest a est, l’isola è divisa in diversi  popoli : i  Manggarai nelle vicinanze di Ruteng, i Ngada nella regione Bajawa, Lio e Ende nelle vicinanze di Kelimutu e Ende, Sikka a Maumere e Lamaholot a Larantuka. Tra questi, i Ngadas si sono stabiliti stabilite nelle alte, strette valli che si irradiano intorno al vulcano Inerie hanno meglio conservato le loro tradizioni.

Famoso e’ l’ ikat che è conosciuto in molti paesi asiatici. Ma è indiscutibilmente il gioiello delle piccole isole della Sonda Orientale. In Flores, è indossato quotidianamente da entrambi i sessi, con il  sarong o altri ornamenti. I pezzi più belli sono riservati a messe e cerimonie.

Ogni provincia ha dei motivi  specifiche. L’ikat sono instancabilmente offerto ai viaggiatori, ma i loro disegni e colori non sono sempre alla  “moda”. I prezzi elevati dei più belli, degni di collezioni e musei, limitano anche le vendite. Suggerimento: vai alle cooperative di tessitura e approfondisci un po ‘. Probabilmente troverai il tuo ikat, un pezzo sempre unico, ricordalo ..

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments