Insolito – Bruxelles: Manneken-Pis non purifica più l’acqua potabile

Il Manneken-Pis, simbolo di Bruxelles, “eco-responsabile” e senza perdite.

Il flusso ininterrotto del Manneken-Pis andava direttamente nella fogna! Cosa che offuscava l’immagine della più famosa Bruxelles del mondo … finché l’anomalia non viene riparata e l’acqua di questa fontana di 400 anni può scorrere in un circuito chiuso, senza perdite.

Passaggio obbligato di turisti nella capitale belga, la fontana con il suo ometto (Manneke in olandese) che urinava nascondeva un problema alle tubature che nessuno sospettava.

E che è stato appena risolto, a marzo, con la semplice installazione di una grondaia sotto il monumento, in modo da non perdere “da 1.500 a 2.500 litri di acqua al giorno”, secondo il comune. L’equivalente di ciò che viene consumato dalle “quattro alle cinque famiglie di Bruxelles”.

L’età del problema non è nota. “Preferiamo guardare al futuro”, ha detto sorridendo Regis Callens, il tecnico municipale responsabile del dossier.

“Manca solo la giunzione tra il bacino (dove atterra il jet, ndr) e il serbatoio di recupero” da cui una pompa restituisce l’acqua alla piccola statua di bronzo.

“Abbiamo appena messo una piccola grondaia che recupera l’acqua dal bacino, quindi siamo davvero in un circuito chiuso, non abbiamo più perdite”, aggiunge il tecnico che mostra il nuovo dispositivo nel sottosuolo.

La città di Bruxelles deve gestire il consumo di 350-400 metri di acqua per le sue scuole, edifici amministrativi e altri monumenti pubblici.

Il consumo anormale della fontana Manneken-Pis è stato identificato grazie a un nuovo sistema di “biscotti” disposti sui contatori e informando in tempo reale sulle possibili perdite.

  • “Bruxelles spensierata”

“Vogliamo condurre una vera politica di limitazione dei rifiuti”, afferma Benoît Hellings, il nuovo primo vice (Ecolo) in carica dalla fine del 2018.

L’operazione anti-perdita sul famoso ometto di 55 cm è per lui l’occasione ideale per fare prevenzione.

“Vogliamo dire a Bruxelles, ai belgi e a tutti gli europei: + se Manneken-Pis non può più sprecare acqua potabile, puoi farlo anche tu. + Manneken-Pis è diventato eco-responsabile.

Mentre alcuni archivi tracciano la creazione della fontana nel XIV secolo, la statua in bronzo del ragazzo nudo, che ricorda un cherubino senza ali, risale al 1619.

Ciò che è visibile oggi all’angolo di due strade lastricate del centro storico è comunque solo una copia.

La statua originale è stata conservata per mezzo secolo nel Museo della città di Bruxelles, per evitare il furto.

Simboli laterali, il Manneken-Pis “incarna la spensieratezza e la resistenza di Bruxelles”, secondo la pagina dedicata del sito della regione di Bruxelles-Capitale.

Una delle leggende che circolano su di lui è che il bambino ha salvato Bruxelles da una gigantesca esplosione di polvere da sparo che ha minacciato le mura della città nel 17 ° secolo. Avrebbe estinto lo stoppino urinando su di esso.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments