La compagnia aerea WOW Air in bancarotta: migliaia di passeggeri bloccati

La compagnia aerea cessa le operazioni. Alcuni passeggeri rischiano di non vedere più i loro soldi.

WOW Air in bancarotta: migliaia di passeggeri bloccati

Colpita dai debiti, il basso costo islandese non è riuscito a trovare una soluzione con i suoi creditori e ha fermato tutti i suoi voli.

Dopo mesi di tentativi infruttuosi di trovare un acquirente, la compagnia low cost islandese WOW Air getta finalmente la spugna. L’annuncio terso appare in un banner giallo nella parte superiore della home page del sito Web della compagnia aerea.: “WOW Air ha cessato le operazioni”, avverte la compagnia.
Tutti i voli sono già cancellati e il basso costo invita i propri clienti a rivolgersi ad altre compagnie aeree. “Alcune società potrebbero essere in grado di offrire voli scontati, date le circostanze”, afferma WOW Air, che pubblicherà presto un elenco di compagnie aeree disposte a offrie i loro servizi.
La compagnia aerea XL Airways ha annunciato di aver messo in atto misure eccezionali per assistere i passeggeri in possesso dei biglietti WOW Air sulla rotta Parigi – New York. Pertanto, per i viaggi dal 6 aprile al 30 aprile 2019, i passeggeri interessati potranno viaggiare sulla lista d’attesa ad un prezzo unico di 100 € TTC / volo.

Per i viaggi dal 1 maggio al 28 giugno, potranno usufruire di tariffe scontate fino al 30% rispetto alla tariffa pubblica disponibile nelle date desiderate.
La compagnia WOW Air specifica inoltre che “i passeggeri che hanno prenotato il biglietto tramite un’agenzia di viaggi europea saranno coperti dal pacchetto di direttive europee”. Altri, tuttavia, rischiano di non vedere più i loro soldi …
Il governo stima che 4.000 persone siano bloccate, tra cui 1.300 in transito.
Gli acquirenti hanno gettato la spugna
Fondata nel 2011, WOW Air ha lottato per la sua sopravvivenza per diversi mesi cercando di trovare un acquirente. La società sta pagando una crescita troppo rapida a basso costo sul lungo raggio, anche se il modello a medio raggio ha avuto successo.

Secondo il quotidiano islandese Kjarninn, la compagnia aerea WOW Air doveva trovare rapidamente $ 40 milioni …
Le cose si sono accelerate negli ultimi giorni: giovedì scorso, il fondo di investimento statunitense Indigo Partners ha concluso le trattative per una ripresa e lunedì, Icelandair ha annunciato a sua volta di non voler più impegnarsi.
A causa della mancanza di nuovi investitori, il CEO di WOW Air, Skúli Mogensen, ha giocato la sua ultima carta mentre cercava di convincere gli attuali azionisti ad accettare un accordo di ristrutturazione per convertire il debito in azioni. Una proposta che è stata respinta. La comagnia aerea  impiegava un migliaio di dipendenti e aveva una flotta di 11 Airbus.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments