La Thailandia installa 2000 scanner biometrici alle frontiere

La Thailandia utilizzerà scanner biometrici per identificare i viaggiatori in 170 checkpoint di immigrazione.

Dispositivi biometrici vengono installati ai confini per migliorare i punti di controllo dell’immigrazione a livello nazionale.

Il tenente generale Tinaphat Phumari, comandante della divisione di polizia nazionale e capo del progetto biometrico, si è recato presso l’unità di immigrazione all’aeroporto di Phuket per testare il nuovo dispositivo biometrico.

Alla fine, 76 dispositivi biometrici saranno installati presso i terminal di arrivo e partenza internazionali dell’aeroporto di Phuket.

2000 scanner su 170 punti di controllo

“Il sistema é attivo dal 1 ° luglio di quest’anno. Più di 2.000 dispositivi saranno installati in 170 punti di controllo dell’immigrazione in tutto il paese. La Thailandia sarà il quinto paese dell’ASEAN ad installare questi sistemi di identificazione biometrica.

Gli apparecchi per l’identificazione del viso o delle impronte digitali digitalizzeranno l’identità delle persone che entrano o escono dal territorio, via mare, terra o aria.

Il progetto fungerà da baluardo per l’uso di documenti di identità falsificati, nonché per la circolazione di sospetti e criminali transnazionali. La sicurezza delle frontiere sarà rafforzata e i viaggiatori si muoveranno in un clima di fiducia.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments