L’aereo elettrico di EasyJet pronto a decollare?

Nel 2019 potremmo vedere il primo aereo elettrico sulla tratta Londra-Amsterdam.

L'aereo elettrico di EasyJet pronto a decollare?

Wright Electric sta passando alla fase successiva dello sviluppo del suo velivolo elettrico, mentre la sua compagnia aerea low cost partner easyJet sta pianificando il “100% di voli elettrici su rotte a corto raggio” come Londra-Amsterdam.

Lo specialista britannico del volo low cost ha svelato il 30 ottobre 2018 i progressi della sua strategia per operare voli sempre più ecocompatibili e con un ingombro ridotto. Il suo socio, la start-up americana Wright Electric, iniziò a lavorare su un motore elettrico che poteva contenere un nove posti. Il partner di Wright Electric Axter Aerospace, ha già una soluzione per due passeggeri, e il modello più grande dovrebbe iniziare a volare nel 2019.

Il prototipo del sistema di propulsione previsto per gli aerei a nove posti “è quattro volte  più potente del modello biposto “, afferma easyJet nel suo comunicato stampa. Parallelamente, i lavori inizieranno su un dispositivo delle dimensioni di un aeromobile easyJet, con il designer dell’aviazione Darold Cummings. Wright Electric ha anche depositato un brevetto per un motore adatto per aeromobili più grandi.

Questa entusiasmante notizia apre la strada alla transizione verso un aereo commerciale completamente elettrico in grado di trasportare passeggeri attraverso il Regno Unito e l’Europa “, afferma easyJet, che dal 2000 ha ridotto le emissioni di CO2 per passeggero e per chilometro oltre il 32%. Jeffrey Engler, CEO di Wright Electric, dice che non vede l’ora di vedere “cosa ci riserva il prossimo anno. EasyJet è un ottimo partner e non vediamo l’ora di contribuire all’introduzione di aerei più silenziosi e con emissioni ridotte in Europa “. L’obiettivo di Orange ora è ridurre queste emissioni di un altro 10% entro il 2022, ottenendo un miglioramento complessivo di circa il 38% dal 2000.

Johan Lundgren, CEO di easyJet, ha commentato all’aeroporto di Amsterdam-Schiphol: “Conosciamo l’importante sviluppo sostenibile per i nostri clienti. Con l’introduzione dell’Airbus 320neo, possiamo già ridurre le emissioni di carbonio del 15% e l’impatto acustico del 50%, rendendoci una delle compagnie aeree meglio classificate in Europa. I progressi tecnologici nel campo dell’aviazione elettrica sono davvero eccitanti e abbaglianti. Con l’aereo biposto già in volo e i nove seggi che voleranno l’anno prossimo, questo sta diventando una realtà e ora possiamo considerare un futuro che non dipende esclusivamente dal cherosene “.

La distanza che easyJet sta prendendo di mira con l’aereo elettrico “è di circa 500 chilometri e, sulla base della nostra attuale rete, la rotta Amsterdam-Londra potrebbe diventare la prima linea completamente elettrica”, aggiunge il leader; “Poiché questa è la seconda rotta aerea più trafficata d’Europa, ridurrebbe in modo significativo le emissioni di carbonio e l’inquinamento acustico.”

I Paesi Bassi hanno “l’opportunità di aprire la strada” se il governo e gli aeroporti incoraggiano le compagnie aeree a operare in modo sostenibile attraverso una struttura di incentivi ridistribuita che è stata ridimensionata “, afferma Lundgren. Dal suo primo volo tra Londra e Schiphol nel 1996, easyJet ha trasportato 22 milioni di passeggeri su questa rotta e oggi offre fino a 22 voli al giorno tra le due città (da Gatwick, Luton, Southend e Stansted), Il 34% della capacità totale della compagnia da Amsterdam.

EasyJet, che presto diventerà il più grande A320neo in Europa (15 A320neo in servizio su 100 ordinati, tre A321neo in servizio su 30 previsti), si assume la responsabilità di ridurre l’impatto ambientale e continua a difendere le politiche incentivi per gli aeroporti a sviluppare flotte più silenziose e pulite Trasporta oltre 83 milioni di passeggeri ogni anno, tra cui oltre 13 milioni di viaggiatori d’affari, con una flotta di 308 aerei su 1032 rotte tra 159 aeroporti in 34 paesi. EasyJet si impegna a essere un datore di lavoro responsabile, che impiega tutti i suoi dipendenti contrattati localmente in sette paesi.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

Comments are closed.