Le città più costose al mondo per affittare Airbnb

Miami é la città più cara al mondo per affidare un appartamento Airbnb.

Le città più costose al mondo per affittare Airbnb

Airbnb è un’alternativa conveniente per i viaggiatori che cercano di risparmiare affittando la casa di qualcun altro. Tuttavia, alcune città offrono un valore migliore di altre. Per evidenziare la variazione dei costi globali, Bloomberg ha pubblicato l’annuale Indice dei costi di affitto Airbnb. E non è sempre economico.

E’ Miami in Florida che arriva in cima a questa classifica mondiale. Miami dove una permanenza media in un paradiso soleggiato ti costerà $ 205 a notte,

Sul secondo gradino del podio, ancora una città americana, Boston con una notte a 195 dollari.

Reykjavík è la terza città più costosa per gli affitti Airbnb. L’Islanda è una delle destinazioni più costose del mondo e non sorprende che Reykjavík si classificasse al terzo posto a $ 194 a notte. Le cinque delle città più costose per gli affitti Airbnb quest’anno si trovano in Medio Oriente, con Tel Aviv al quarto posto a $ 188 a notte e anche Dubai, Gerusalemme, Riyadh e Kuwait City.

Le 19  top città più care per affidare un appartamento  Airbnb :

1 – Miami, Floride, Stati  Uniti  (205 $)

2 – Boston, Massachusetts, Stati  Uniti(195 $)

3 – Reykjavik, Islanda (194 $)

4 – Tel Aviv, Israele(188 $)

5 – Dubaï, Emirati Arabi Uniti  (185 $)

6 – Los Angeles, Californie, Stati Uniti  (180 $)

7 – Amsterdam, Paesi Bassi  (178 $)

8 – San Francisco, Stati Uniti (178 $)

9 – Gerusalemme , Israele (175 $)

10 – Sydney, Australia (175 $)

11 – Riyad, Arabia Saudita (171 $)

12 – Edimburgo, Scozia (166 $)

13 – New York, Stati Uniti  (159 $)

14 – Seattle, Washington, Stati Uniti  (156 $)

15 – Koweït City, Koweït (155 $)

16 – Londres, Gran Bretagna (154 $) a pari merito con Singapore  (154 $)

17 – Washington, DC, Stati Uniti  (153 $)

18 – Dublino, Irlanda (152 $)

19 – Barcelone, Spagna  (151 $)

Allora perché alcune città sono più costose di altre? Ci sono una serie di fattori diversi che entrano in gioco: tre delle città quotate, Singapore, Tel Aviv e Sydney, sono tra le dieci città più care al mondo, quindi l’alto costo degli affitti per Airbnb in queste città riflette il costo della vita media. È inoltre necessario prendere in considerazione la differenza tra i mercati delle vacanze in affitto da una città all’altra.

Va notato che si tratta solo di costi medi e che è possibile trovare tutte le opzioni accessibili al budget ovunque, solo che si deve perdere del tempo nella ricerca. I viaggiatori dovrebbero anche essere consapevoli del fatto che le cifre di Bloomberg differiscono dai numeri interni di Airbnb.

Ad esempio, a Tel Aviv, il tasso medio è di $ 87 a notte, che è inferiore al tasso giornaliero di $ 188 che Bloomberg ha trovato. Questo perché Airbnb considera solo i noleggi già prenotati, mentre Bloomberg considera tutte le tariffe pubblicizzate sul sito.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto 

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments