Mosca resta la città dalle notti più care

Per il 13 ° anno consecutivo, Mosca resta la città con le notti più care.

Mosca resta la città dalle notti più care

HRG ha pubblicato il suo sondaggio annuale dei prezzi degli alberghi: 2017 HRG hotel Survey. Il rapporto, che prende la sterlina come riferimento, mostra che le aziende hanno dovuto aumentare il loro budget per ospitare la loro attività nel 2016.

Il prezzo medio di una camera d’albergo è aumentato in tutte le regioni. Mosca rimane la città con le notti più costose per il 13 ° anno consecutivo.

Con un pernottamento a 265.96 sterline, Mosca rimane la città con le notti più costose al mondo.

Ha conseguito questa posizione nella classifica HRG per il 13 ° anno consecutivo. La capitale russa è seguita da 3 destinazioni americane: New York (255,45 sterline), San Francisco (253.92 sterline) e Washington DC (245.16 sterline).

Tokyo è al 5 posto con 213.68 sterline. Poi vengono Ginevra (211.44 sterline), Hong Kong (210.52 sterline), Zurigo (195.13), Sydney (194.58 sterline) e Stoccolma (190.05 sterline).

In totale 27 città tra le prime 50 hanno aumentato  le loro tariffe nel 2016. Erano solo 21 nello studio precedente.

Nel complesso, gli aumenti dei prezzi sono stati osservati in tutte le regioni dello scorso anno. Le fluttuazioni dei tassi di cambio hanno fortemente influenzato il prezzo delle camere. Margaret Bowler, Direttore del Global Hotel Relations di HRG aggiunto “è difficile prevedere cosa accadrà per tariffe alberghiere nel 2017. Ma una cosa è certo è che questo sarà un anno di incertezza.”

Lo studio di HRG dice che gli acquirenti devono tenere d’occhio quest’anno tre città: Città del Capo, Edimburgo e Seattle. Queste tre destinazioni hanno un gran numero di aperture previste per il 2017, che dovrebbe ridurre i prezzi verso il basso

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto
Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments