Oman: Il paese dei datteri

I Datteri sono parte del patrimonio dell’Oman.

Oman: Il paese dei datteri

Se l’incenso è uno dei tesori più belli della terra di Oman, i datteri lo sono anche. È Coltivati   per millenni ed è oggetto di un processo produttivo tradizionale eseguito da tribù beduini nomadi e semi-nomadi. Prendendo grande cura delle loro palme da datteri, eseguono sempre la impollinazione a mano.

I datteri  sono  quindi un must in Oman. Ad esempio, quando sarete accolti, sarete serviti con datteri  freschi  come segno di benvenuto, accompagnato da una tazza di caffè aromatizzata con acqua di rose e cardamomo.

Un’altra specialità da assaggiare nel paese: la tipica showa. È una carne avvolta da una foglia di banane che è stata sotterrata   per un giorno o due per raffinare i suoi sapori.

Vale la pena degustare  il kabsa o il makbous, un piatto di pollo e di riso con una salsa di pomodoro o biryani che è fatto di riso speziato a cui si aggiungono pollo, agnello o pesce. Quest’ultimo indica l’influenza della gastronomia indiana nella cucina omana, dove abbondano carni e pesci preparati con  tandoori, masala o tikka.

L’arte culinaria del Libano ha anche la sua attrazione (chawarma, mezze, falafel …), così come ricette dall’Africa attraverso i piatti dello Swahili e dhofari, uno dei cui principali ingredienti è la noce di cocco, tutto accompagnato con  la menta di limone, una bevanda basata su succo di limone e menta schiacciata.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.
A presto
Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments