Quali sono le compagnie aeree low cost asiatiche

Honk Kong, Kuala Lampur, Bangkok, Pechino ormai sono sempre più vicine! Ecco l’elenco delle compagnie aeree low cost Asiatiche.

Quali sono le compagnie aeree low cost asiatiche

Negli ultmi periodi anche le compagnie Asiatiche hanno iniziato a proporre voli a basso costo, inugurati prima dalgi USA e poi dall’Europa. Sembra un paradosso ma le compagnie Asiatiche offrono servizi e tariffe migliori che non i loro conocorrenti Europei e Americani.

Il business dei voli a basso prezzo nell’area asiatica costituirà sicuramente un boom negli anni a venire ma già da oggi ci sono dei buoni affari da non lasciarsi sfuggire.

La  principale compagnia low cost dell’Asia, “Airasia” è considerata negli ultimi 3 anni la miglior compagnia low cost del mondo.

Nata nel 2001, la rete di AirAsia copre circa 70 destinazioni nelle regioni dell’Asia-Pacifico, del Medio Oriente e dell’Europa.

La compagnia ha trasportato oltre 100 milioni di passeggeri dalla sua nascita nel 2001; la maggior parte delle vendite proviene dalle prenotazioni effettuate tramite Internet.

Nota per il suo approccio pionieristico, AirAsia è stata la prima compagnia aerea nella sua regione a implementare un sistema di trasporto aereo interamente ticketless.

Le uniche 2 destinazioni  Europee coperte da Airasia sono Londra Stansted e Parigi Orly.

Sembra strano ma vero: si può volare dall’Europa verso le più remote mete asiatiche con circa 200-30o€

Dall’Italia puoi raggiungere facilmente  con Ryanair Londra Stansed  e inseguito inbarcarti con Airasia in direzione dellaMalesia (Kuala Lampur).

Arrivato in Malaysia puoi trovare voli gratuiti per altre destinazioni asiatiche sulle quali pagherai solo le tasse aeroportuali.

Se devi partire in futuro per l’Asia ti suggerisco di registrati alla newsletter della compagnia low cost per ricevere le informazioni  sulle loro offerte.

Air Asia offre spesso posti gratuiti sui voli o trasporti a prezzi stracciati; mantenersi informati significa acquistare i primi biglietti quando un’offerta viene lanciata, in questo modo hai la possibilità di risparmiare.

Questi sono le nazioni servite da questo Airasia:

  • Bangladesh
  • Brunei
  • Cambogia
  • Cina
  • Emirati Arabi
  • Filippine
  • Hong Kong
  • India
  • Indonesia
  • Laos
  • Macao
  • Malesia
  • Myanmar
  • Singapore
  • Sri Lanka
  • Taiwan
  • Thailandia
  • Vietnam

In più, Air Asia raggiunge anche l’Australia.

Elenco compagnie aeree low cost asiatiche

 Cina:

Il primo vettore cinese low cost ha cominciato i suoi voli nel luglio 2005 e molti altri sembrano seguire la strada delle LCC. Già da adesso si può volare da Macau, Taipei e Xiamen.

Hong Kong Express:

Hong Kong Express vola da Hong Kong a Guangzhou e Hangzhou, con molte altre destinazioni in progetto.

Spring Airlines:

Spring Airlines (????) compagnia con sede a Shanghai vola da qui a Yantai. Spring Airlines è una compagnia low-cost della Cina continentale in rapida espansione.

China United

China United propone voli dall’areoporto Nanyuan di Beijing (????, NAY) a varie città del nord della Cina.

India:

Air Deccan:

Air Deccan ha una rete di voli domestici in India. Le tariffe iniziano da INR 500 (US$11.50). Per potersi aggiudicare queste tariffe super vantaggiose, occorre però prenotare con largo anticipo.

Air India Express:

Abu Dhabi, Salalah.

Go Air:

Go Air è una LCC con base a Bombay e voli per altre città indiane.

Kingfisher Airlines

Bangalore a Delhi e Mumbai.

Spice Jet

Spice Jet ha iniziato a operare nel maggio 2005. La compagnia promette una trariffa piccante al giorno per meno di 99 INR.

Giappone:

Le LCC giapponesi hanno segnato recentemente un’ascesa prodigiosa.

Air Do

Il primo vettore giapponese low-cost Sapporo, Asahikawa e Hakodate. È atata assorbita dall’ANA nel 2000 ma continua ad operare sotto questo nome.

Skymark Airlines:

Fukuoka, Kagoshima, Tokushima, Kobe e Osaka (Kansai International Airport).

Skynet Asia Airways:

Miyazaki, Kumamoto e Nagasaki.

StarFlyer:

Kitakyushu (vicino a Fukuoka)

Corea:

Il compassato panorama dei cieli della Corea del Sud fu smosso nel 2005 quando cominciarono a operare le prime LCC. (Inutile dire che il settore dell’aviazione civile nella Corea del Sud rimane virtualmente non esistente.)

Jeju Air:

Jeju Air sta programmando voli dall’isola di Jeju ad altre parti del paese.

Le compagnie sono molto più numerose ma ho cercato di inserire quelle più importanti e sicure.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrita’ fisica.

A presto

Fabio

 

About the author  ⁄ Fabio

No Comments