Quante tonnellate di CO2 emette il tuo volo in aereo?

Ecco un infografica che mostra quante piante devono essere piantati per compensare le emissioni.

Quali sono i voli più frequenti che emettono più CO2 da Parigi? La guida di viaggio online Generation Voyage ha prodotto un’infografica per conoscere i percorsi più inquinanti … e quanti alberi devono essere piantati per compensare le emissioni di CO2.

Il movimento flygskam (o la “vergogna di volare”) sta diventando più forte nelle notizie e preoccupa l’industria aerea. Per rendere possibile conoscere concretamente la sua impronta di carbonio quando si prende l’aereo, Generation Voyage ha elencato in un’infografica 20 viaggi frequentati da viaggiatori francesi.

L’infografica mostra l’emissione di CO2 in tonnellate e il numero di alberi da piantare per compensare questa emissione. Per creare questa infografica, la guida di viaggio ha scelto alcuni dei voli più popolari da Parigi. Le distanze si riferiscono ai voli di andata e ritorno. Le cifre presentate sull’infografica riguardano un singolo passeggero che vola in classe economica.

Per quanto riguarda le fonti di emissioni di CO2, Generation Voyage ha confrontato due strumenti per l’impronta di carbonio dell’aeromobile, co2.myclimate.org e calcoliurco2.org. Il numero di alberi da piantare per compensare le emissioni di CO2 è stato calcolato su calculcarbone.org.

Quante tonnellate di CO2 emettono gli aeromobili sui voli più trafficati?

Tra le destinazioni più remote dalla Francia, Sydney è la prima nella nostra classifica. Con 33.900 km di andata e ritorno in aereo, il volo emetterà in media 6,65 tonnellate di CO2. Per compensare la sua impronta di carbonio, sarebbero necessari 18 alberi da piantare!

Per calcolare l’impronta di carbonio in modo più preciso, tuttavia, è necessario tenere conto di altri parametri, il tipo di aeromobile, il tasso di riempimento, il fatto che vi siano o meno uno o più stop …

Secondo il ministero della transizione ecologica, gli aerei emettono tra 73 e 254 grammi di CO2 equivalente per chilometro per passeggero. Mentre secondo i dati raccolti da Ademe, una nuova auto, del 2015, emette 110 grammi di CO2 per chilometro. Entrambi sono battuti dal TGV che, con 285 passeggeri, emette 3,37 grammi di CO2 equivalente per trasportare un passeggero su un chilometro.

Considerando i tassi di occupazione medi, l’Agenzia europea dell’ambiente indica un tasso di emissione di 14 grammi di CO2 per passeggero per chilometro per il treno (con 156 passeggeri all’interno) contro 104 grammi per l’automobile (con 1,5 passeggeri) e 285 grammi per l’aereo (con 88 passeggeri).

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments