Colpo di sole, come riconoscere i malesseri e come curarli.

Sei stato tante ore in spiaggia  senza accorgerti che hai preso un colpo di sole? Ecco alcuni consigli utili per te.

Colpo di sole, come riconoscere i malesseri e come curarli.

Il colpo di sole compare dopo una lunga esposizione ai raggi solari.  Colpo di sole e colpo di calore sono due manifestazioni patologiche con sintomi molto simili:

il colpo di sole è dovuto ad un’incauta e prolungata esposizione della calotta cranica alle radiazioni ultraviolette

Non è daconfondere con il colpo di calore del quale parlo dettagliatamente in un altro articolo di questo blog.

Come si risconosce

Il primo segnale del disturbo è un malessere generale e improvviso a cui seguono mal di testa, sensazione di vertigine, nausea. Nel colpo di sole appunto, la temperatura corporea si alza, la pelle appare secca e molto arrossata.

I sintomi più frequenti del colpo di sole  sono malessere generale, cefalea, sudorazione, rossore al viso (per vasodilatazione), nausea, vomito, vertigini fino alla confusione mentale, svenimento e stato di shock.

Come reagire al colpo di sole

La prima cosa da fare è portare la persona colpita in un luogo fresco, ombroso e ventilato e farla sdraiare a terra a pancia in su, tenendole le gambe sollevate rispetto al resto del corpo. E’ consigliato togliere i vestiti

Immergere un lenzuolo o un grande asciugamano in acqua fredda e poi avvolgervi la persona per farle sentire un immediato benessere. Se è possibile, è ancora meglio riempire una vasca d’acqua fredda e farvi distendere il colpito.

Consigliabile anche una borsa di ghiaccio sulla testa: tutti i provvedimenti hanno lo scopo di far abbassare la temperatura del corpo. Se dopo circa mezz’ora di trattamento refrigerante la temperatura non scende, è assolutamente necessario chiamare un’ambulanza per il trasporto al Pronto Soccorso.

E’ sconsigliabile infatti accompagnare la persona con la propria auto, soprattutto se la giornata è molto calda e se batte il sole: il tragitto in un ambiente non attrezzato potrebbe peggiorare la situazione.

Per togliere il bruciore della pelle e dare quindi un pò di sollievo alla persona, è molto efficace, in attesa di cure più specialistiche, appoggiare sulle zone arrossate qualche fetta di pomodoro fresco.

 

Cosa non devi assoluttamente fare

Questi ed altri consigli che troverai in questo blog ti aiuterrano a trascorrere i tuoi viaggi in totale sicurezza preservando la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments