Scopri le capitali baltiche: Tallinn, Riga, Vilnius

Le 3 capitali baltiche sono un museo a cielo aperto.

Scopri le capitali baltiche: Tallinn, Riga, Vilnius

Le capitali baltiche  meritano di essere visitate per il loro  magnifico patrimonio del passato che combina armoniosamente il dinamismo del presente.

Riga, Vilnius e Tallinn, capitale della Lettonia, Lituania ed Estonia, sono mete ideali per gli amanti della  cultura e del  paesaggio, e attirano sempre di più numerosi turisti

Eredità della loro lunga storia particolarmente tormentata,  i loro centri storici sono l’effetto di una macchina  del  tempo, in un ambiente che non ha nulla da invidiare ai gioielli come Praga, Vienna e Budapest.

Ma, lungi dal ridursi a vecchi edifici, in particolare le tre capitali baltiche offrono una fusione armoniosa di storia, la modernità sobria e la genuina ospitalità.

Tallinn (Estonia), la sentinella del Baltico

Scopri le capitali baltiche: Tallinn, Riga, Vilnius

E’ passata  di mano in mano, ai tedeschi, svedesi russi  e sovietici , Tallinn, capitale estone annidata dietro la linea di bastioni irti di torri di guardia, mi incanta con il suo centro storico (non circolano auto ), che fa da cornice a splendide chiese , case e palazzi, classificato dall’UNESCO come Patrimonio mondiale dell’Umanità.

Facile da trovare, il cuore storico della città vecchia si presta meravigliosamente a camminare e ben presto ti senti come a a casa.

Tallinn  è una città accogliente e orientata alla  tecnologia, in cui v’è divertente sedersi  in un ristorante alla moda o in una accogliente caffetteria.

3 cose da vedere  :

– Passeggiare per la città alta per ammirare la bellezza architettonica

-Visitare elegante quartiere  Tellivskivi, centro di avanguardia digitale e artistico.

– Il Museo d’Arte Kumu

Riga (Lettonia), tra Art nouveau e dinamismo culturale

La più grande delle capitali baltiche, Riga ti  incoraggia a splendide passeggiate durante le quali scopri innumerevoli gioielli architettonici  dell’eclettismo. Romanico, gotico, rinascimentale, barocco, neoclassico, storicista, vivere insieme abbastanza armoniosamente.

Ma il  grande must Riga è in stile Liberty, un tesoro finalmente riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Riga, capitale europea della cultura nel 2014, è una città che si muove! Vita notturna, vecchi quartieri in  costante rinnovamento, musei incredibilmente ricchi, da visitare durante un weekend.

3 cose da vedere  :

– Scopri la magnifica architettura in stile Liberty, per le vie del centro storico.

– Partecipare a un balletto presso il Teatro dell’Opera, splendido edificio neoclassico.

– Passeggiare per i corridoi del mercato centrale con i suoi colori e profumi

Vilnius (Lituania), il gioiello dalle influenze multiple

Vilnius (Lituania) è un vero gioiello sfaccettato, il risultato di molteplici influenze. Conosciuta come la “Gerusalemme del Nord”, che fu’  una grande città ebraica ha un bel centro storico con numerose chiese barocche,che appartengono anche alla sfera cattolica.

Fa’ piacere passeggiare  attraverso la vecchia  Vilnius, in parte zona pedonale e completamente rinnovata. Menzione speciale per il centro barocco dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.

Vilnius non ha niente di una città museo , è una città moderna e creativa, l’unico ad avere al suo interno una repubblica indipendente (Uzupis) da non perdere..

3 cose da vedere  :

– La Porta dell’Aurora, piccola chiesa barocca – porta più importante della città

– Passeggiare la notte a per le strade Pilies e Literatu cuore della città vecchia, alla ricerca di una vecchia taverna.

– Visita ilMuseo dell’Olocausto per ricordare gli  orrori antisemiti e il martirio sofferto dalla grande comunità ebraica di Vilnius.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto
Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments