Dubai,introdurra’ tunnel con riconoscimento facciale

Il primo tunnel verra’  installato nella prossima estate.

Dubai,introdurra' tunnel con riconoscimento facciale

Al fine di aumentare l’efficacia dei controlli di sicurezza e prevedere 124 milioni di passeggeri nel 2020, l’aeroporto internazionale di Dubai ha introdotto un tunnel dotato di 80 telecamere di riconoscimento del viso e dell’iride.

“Questo è il primo del suo genere al mondo. Si tratta di un sistema biometrico che permette ai passeggeri di essere identificati attraversando un tunnel. Non hanno nemmeno bisogno di mostrare il loro passaporto. Lo strumento funziona grazie al riconoscimento dell’iride e del viso. La procedura dura circa 15 secondi “, ha dichiarato Khalid Al Felasi, vice direttore della Direzione Generale dei Residenti e degli Affari Esteri, nelle colonne della Gulf News.

Le pareti del tunnel possono visualizzare oggetti come acquari o deserti virtuali, così come gli annunci pubblicitari e i passeggeri devono solo camminare  normalmente. L’obiettivo delle immagini proiettate come il pesce è quello di attirare gli occhi del passeggero e consentire alle telecamere di catturare le caratteristiche del suo volto. Alla fine del tunnel, un display lo augura un buon viaggio o avvisa le autorità se necessario.

Dubai non è il primo aeroporto a introdurre la  biometria per migliorare l’efficienza degli aeroporti. Delta Air Lines ha sfruttato la tecnologia in alternativa ai passeggeri e ai tradizionali banchi di controllo dei bagagli.  Gli Stati Uniti hanno provato l’uso del riconoscimento facciale come parte delle misure di sicurezza che i viaggiatori internazionali devono prendere  negli Stati Uniti.

L’Australia è anche interessata all’identificazione biometrica e ha proposto un piano per l’uso del riconoscimento del viso, dell’iride e delle impronte digitali negli aeroporti in modo che i passeggeri non debbano presentare i propri passaporti o addirittura per interagire con i funzionari aeroportuali.

In Europa, Finnair , British Airways, KLM a Amsterdam, Aeroporto di Bruxelles e Aéroports de Paris a Roissy-CDG hanno testato il riconoscimento del volto.

Il primo tunnel virtuale verrà installato all’aeroporto internazionale di Dubai entro la fine della prossima estate e altri tunnel saranno aggiunti ai terminali dell’aeroporto entro il 2020.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.
A presto
Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments