Indonesia: Traffico aereo in continuo aumento

Sicurezza e traffico aereo sono all’attenzione della IATA

Indonesia: Traffico aereo in continuo aumento

Secondo un comunicato della Air Trasport Association ( LATA) l’Indonesia necessita di aumentare urgentemente la capacità ricettiva del suo aeroporto internazionale di Giacarta: “Soekarno-Hatta”, per soddisfare la continua crescita di viaggi verso il paese,

Il traffico aereo in entrata presso l’aeroporto principale dell’Indonesia, ha raggiunto i 43,7 millioni di passeggeri nel 2010.

Nel 2012 quando diventeranno operativi i 3 Termninal l’aeroporto raggiungera’ una capacità di 38 millioni di passeggeri numero chiaramente non ancora sufficiente a soddisfare la domanda.

Il Direttore Generale e Amministratore Delegato IATA Tony Tyler in un comunicato ha dichiarato: “E’ urgente trovare una soluzione per Jakarta altrimenti l’Indonesia rischia di perdere i benefici economici che dovrebbero accompagnare l’ASEAN ( Associazione delle nazioni dell’Asia sudorientale)pernella liberalizzazione prevista nei prossimi anni.

E’ in programma un ulteriore ampliamento dell’aereoporto in quanto la città ha bisogno di un grande aeroporto in grado di soddisfare la crescente domanda., inoltre, ha aggiunto Tyler, anche la la gestione del traffico aereo, attualmente insufficiente necessita di un piano di implementazione.

“La IATA sta fornendo assistenza tecnica per un uso più efficiente dello spazio aereo nella zona di Giacarta, ma la piena attuazione non è stata ancora raggiunta”, ha aggiunto Tyler.

La sicurezza è un’altro punto dolente,in quanto tra il 2005 e il 2010 si sono registrati 33 incidenti.

L’Indonesia rappresenta l’ 1,45% del traffico aereo mondiale ma con una percentuale di incidenti pari al 4% nel 2010, Dati che fanno molto da riflettere,

Tyler ha riconosciuto che sono stati compiuti sforzi per migliorare la sicurezza, infatti sono stati rimossi 5 dei suoi vettori dalla lista europea delle compagnie aeree bandite nel 2010 e 2011

Egli ha esortato Jakarta a dare mandato alla IATA Operational Safety Audit (IOSA) per il controllo dei vettori e la IATA Safety Audit per le operazioni di terra (ISAGO) nei suoi aeroporti per gestire al meglio la/sicurezza.

“Ora abbiamo bisogno di una iniziativa coordinata di tutte le parti interessate per risolvere il problema della sicurezza una volta per tutte e ristabilire la fiducia in tutte le compagnie aeree indonesiane,” ha aggiunto.Tyler

Tra il 2010 e il 2014, l’Indonesia dovrebbe essere il sesto mercato in più rapida crescita per i passeggeri internazionali. Nel 2014, l’Indonesia si collocherà come il nono più grande mercato interno e tra i primi 10 per il trasporto merci internazionale.

“Il potenziale di crescita per il trasporto aereo in Indonesia è enorme. Accanto al suo traffico nazionale, significativa e’ la sua posizione nel cuore del Sud-Est asiatico La sfida e’ dunque ancora aperta e vedremo se l’Indonesia sarà in grado di vincerla.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrita’ fisica.

A presto,

Fabio.

About the author  ⁄ Fabio

No Comments