Viaggiare sicuri ai tropici senza problemi

Sei in partenza per il tuo viaggio ai tropici? Ecco alcuni consigli utili per viaggiare sicuri.

viaggiare sicuri ai tropici senza problemi

Recarsi in paesi situati tra il Tropico del Cancro e il Tropico del Capricorno costituiscono per molti di noi un interesse irresistibile per vari motivi come :

spiaggie abbaglianti – specie marine – foreste che custodiscono meraviglie botaniche – città ricche di capolavori architettonici- mercati profumati di spezie e tante altre bellezze.

La mia destinazione è sicura?

Partire per mete esotiche è il sogno di tutti noi, ma purtroppo ai nostri giorni non tutto il mondo è pacifico e quando si parla di tropici questa affermazione è ancora più valida.

Visitando queste aree noterai le differenze tra i paesi turisticamente avanzati, con condizioni di vita tutto sommato simili alle nostre e altre aree afflitte da miseria e carestia.

La maggior parte dei paesi tropicali sono socialmente e politicamente instabili e il rischio di trovarsi coinvolti in un conflitto, una rivolta o un attacco terroristico può essere più elevato rispetto a paesi che godono di una democrazia stabile.

Visitare determinati paesi richiede scelte consapevoli, o quanto meno particolari cautele da non sottovalutare.

Prima di partire per i tropici è oppurtuno , prendere informazioni da fonti ufficiali nazionali ed internazionali, come il sito italiano del Ministero degli Esteri Viaggiare Sicuri e i siti paralleli di Francia, Regno Unito e Stati Uniti.

Tuttavia, quando si tratta di valutare se un luogo è davvero pericoloso, non tutte le unità di crisi sono d’accordo; soprattutto per quanto riguarda i disordini politici e il rischio di attentati.

La posizione ufficiale dei diversi governi cambia in funzione delle relazioni politiche in corso con quel paese.

Una nazione potrebbe comparire per anni tra gli avvisi di pericolosità ed essere lo stesso una destinazione sicura, tranne per qualche disputa di confine e poche altre aree dove è sufficiente non recarsi.

In generale i problemi di sicurezza non vanno mai sottovalutati; ciò non toglie che i consigli ufficiali forniti dai governi possano essere confrontati con notizie provenienti da fonti diverse, quali gli uffici turistici del paese in questione, i giornali locali e i forum dei viaggiatori.

Norme di comportamento prima di partire

  • Iscriviti al sito dovesiamonelmondo, indicando anche un recapito d’emergenza ed il recapito di un familiare o conoscente da avvisare in caso di necessità.
  • Iscriviti al sito Viaggiare Sicuri, che invia segnalazioni automatiche in caso di nuovi avvisi per i Paesi d’interesse.
  • Mantenersi informati sul Paese di destinazione e, una volta sul posto, controllare periodicamente i media ed avvisi locali;
  • Prestare particolare attenzione nei luoghi affollati, soprattutto quelli frequentati da occidentali;
  • Rispettare le indicazioni di sicurezza delle Autorità locali;
  • Segnalare alle forze dell’ordine locali qualsiasi movimento, oggetto od elemento sospetto.
  • Iscriviti a yousos, un nuovo portale per la tutela della salute di chi è in viaggio nel Mondo. Yousos.com nasce dall’esigenza di avere sempre a portata di click i propri dati sanitari generali.

Raccomandazioni durante il viaggio

In specifiche situazioni di pericolo, si sconsiglia di recarsi nelle regioni del Paese che ne sono interessate.

Si sconsiglia di visitare l’intero Paese solamente quando non funziona praticamente più alcuna struttura statale,

quando più rischi differenti rappresentano insieme un grande pericolo per il viaggiatore,

oppure quando singoli avvenimenti con conseguenze straordinarie sconsigliano un viaggio.

I viaggiatori sottostanno al diritto dello Stato di soggiorno. Il concetto di diritto e le pene si differenziano spesso notevolmente dalle normeItaliane, in particolare nei Paesi con un diritto di ispirazione islamica (Sharia).

Si raccomanda inoltre di osservare i seguenti punti:

1.Attenersi rigorosamente allo scopo e alla durata del soggiorno, definiti nel visto o nel formulario d’ingresso. Altrimenti vi è il rischio di incorrere in conseguenze di diritto penale e/o in un’espulsione.

2.In alcuni Paesi il consumo di droghe e alcool vengono puniti molto severamente. In casi estremi i reati di droga sono puniti con la pena capitale.

3.Spesso le antichità e i beni culturali di ogni genere non possono essere esportati o possono esserlo soltanto con un’autorizzazione statale, pur essendo stati offerti liberamente in acquisto.

Questa regola è applicata ad esempio a oggetti datati e monete, fossili, pietre scolpite ecc.

Oltre a ingenti multe possono essere inflitte pene detentive pluriennali.

4.Numerosi animali, piante nonché prodotti animali e vegetali sono protetti dalla Convenzione sulla protezione delle specie. Costituiscono esempi in tal senso determinati tipi di molluschi, coralli piume di uccelli protetti ecc.

5.Le relazioni extramatrimoniali, la prostituzione e gli atti sessuali tra persone dello stesso sesso sono vietate in numerosi Paesi.

6.Sono vieppiù perseguiti penalmente la produzione e il possesso di copie falsificate di prodotti elettronici e di lusso.

7.Le attività missionarie (per es. la distribuzione di testi biblici) sono vietate nei Paesi ove vige il diritto islamico e in alcune altre nazioni.

Occorre inoltre considerare l’eventualità di reazioni violente da parte della popolazione.

8.Reati penali compiuti all’estero possono essere puniti in Italia (per es. pedofilia).

9.Chi viene arrestato all’estero ha il diritto di prendere contatto con la più vicina rappresentanza italiana (ambasciata o consolato).

10.In molti Paesi la corruzione è diffusa anche tra i funzionari. Non ci sono valide regole generali di comportamento.

Si raccomanda di tutelare i propri interessi in modo ponderato e cortese.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza.

A presto,

Fabio.

 

 

 

About the author  ⁄ Fabio

No Comments