Uber integra dati in tempo reale dalla rete di trasporti di Londra

Uber offre una nuova funzionalità ai suoi utenti di Londra

Il gigante dei servizi VTC integra informazioni in tempo reale dalla rete di trasporto TFL nella sua applicazione mobile.

L’applicazione mostrerà le diverse modalità di trasporto in una scheda specifica accanto alle opzioni UberX e UberPool. Uber si sta quindi avvicinando allo status di applicazione di trasporto one-stop. Questa manovra porta Uber sulle aiuole di Citymapper, che mira anche a conquistare il Maas (Mobilità come servizio).

A Londra, Uber ora integra informazioni in tempo reale dalla rete di trasporto TfL. Dall’applicazione, gli utenti saranno in grado di accedere ai programmi per la metropolitana, la ferrovia, l’autobus, il tram, la navetta fluviale e i treni senza conducente. Un’opzione già disponibile negli Stati Uniti.

Le informazioni sono state rivelate dai media di Techcrunch. L’applicazione mostrerà le diverse modalità di trasporto in una scheda specifica accanto alle opzioni UberX e UberPool. Un aggiornamento che fa parte della strategia di Uber per diventare un “one-stop-shop”, un’applicazione di trasporto “one-stop”.

È anche una questione strategica per ripristinare l’immagine di Uber agli occhi delle autorità pubbliche in particolare. Questi sono descritti come concorrenti diretti dell’azienda dopo la firma del documento S-1, un documento ufficiale consegnato agli Stati Uniti. Securities and Exchange Commission (SEC) quando una società desidera fare il suo IPO. La manovra consente quindi a Uber di presentare i trasporti pubblici come opzione complementare alle proprie offerte.

La battaglia di Maas

Espandendo la sua gamma di servizi, Uber può potenzialmente catturare più utenti per aumentare le vendite. Collegare le rotte all’offerta Transport For London (TfL) è un problema. Il servizio di mobilità offerto da Uber non fa parte dell’offerta di trasporto pubblico della città. Tuttavia, pubblicare i viaggi in VTC accanto a autobus, metropolitane e altri mezzi di trasporto pubblico potrebbe suggerire il contrario … L’azienda cercherebbe di ingannare i suoi utenti?

In ogni caso, l’aggiornamento porta Uber nel territorio di Citymapper. Quest’ultimo ha cercato per diversi anni di spingere i viaggi VTC all’interno della propria applicazione di navigazione urbana. I due rivali condividono anche l’ambizione di diventare leader nei servizi di mobilità.

Nel 2018, Citymapper ha lanciato un servizio navetta nella capitale britannica. Questa inversione promette una grande battaglia avanti tra i due concorrenti. Chi diventerà il riferimento MaaS a Londra? Uber, che ha appena confermato l’IPO per una valutazione tra 80 e 91,5 miliardi di dollari, sembra avere un certo vantaggio. Il prezzo finale dell’IPO sarà fissato il 9 maggio. L’azienda spera di raccogliere fino a $ 9 miliardi da allora, riferisce La Tribune.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments