Un nuovo problema di sicurezza identificato sul B737 MAX

Il B737 MAX rimarrà a terra per altre 2 o 3 settimane.

La FAA (Federal Aviation Agency) annuncia che una nuova “potenziale” violazione della sicurezza è stata rilevata sul Boeing 737 Max già coinvolto in due disastri aerei.

L’agenzia federale non fornisce dettagli sulla natura del problema Sono piloti che l’avrebbero identificato durante le prove di volo sui simulatori.
  
Questo nuovo problema indica che il test di volo necessarie per l’attuazione del programma di rientro nel cielo del 737 MAX negli Stati Uniti non saranno effettuati prima l’8 luglio. Ci vorranno alla FAA almeno due o tre settimane per rivedere le modifiche apportate da Boeing al problema. Inoltre, per ora è difficile sapere se il trattamento di questa imperfezione richiede un semplice aggiornamento del software o modifiche approfondite.

In quest’ultimo caso, il 737 MAX dovrebbe rimanere a terra per molte altre settimane. Come promemoria, tutti i Boeing 737 sono stati messo a terra da marzo dopo gli incidenti consecutivi Lion Air e Ethiopian Airlines. La scorsa settimana la FAA ha anche menzionato la possibilità di effettuare voli di prova nel mese di luglio.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments