Una vacanza turistica a Berkshire,dove Harry e Meghan si sposeranno

La piccola cittadina britannica di Berkshire, a 40 chilometri da Londra, è sotto i riflettori.

Una vacanza turistica a Berkshire,dove Harry e Meghan si sposeranno

Nelle caffetterie di High Street e nei negozi di souvenir, i loro volti sono dappertutto: tazze da 6,99 pound, grembiuli, teiere e persino preservativi. Il 19 maggio, il Principe Harry e Meghan Markle si sposeranno, davanti a oltre 2.500 ospiti, nella Cappella di San Giorgio, il Castello di Windsor, mentre all’esterno delle mura sono attesi 100.000 curiosi.

Inutile dire che ogni matrimonio reale in Inghilterra porta sempre a una fiorente attività. Soprattutto qui, di fronte a una delle residenze reali ufficiali e la favorita della regina, che viene a trascorrere le sue vacanze di Pasqua e i fine settimana tranquilli lontano da Buckingham Palace.

E’ mattino presto, i pub  non hanno ancora aperto, ma già alcuni droni volteggiano nel cielo in attesa del giorno J. Si vedoni indossando magliette con l’immagine di Harry mitragliato la sagoma merlata del castello della fortezza medievale costruita poco dopo la conquista dell’Inghilterra nell’XI secolo da Guglielmo il Conquistatore.

Il castello merita una visita per la sua famosa Cappella di San Giorgio nell’architettura stravagante, dove svolgerà il matrimonio reale e dove ogni sera alle ore 17, risuona l’Evensong, Vespro cantato da scolari nella loro piccola uniforme.

Risalendo la torre Maria Tudor, ci si dirige verso la sale di rappresentanza e l’ex appartamento reale decorati di Rubens, Rembrandt e Tiziano, alla casa di bambola della regina Mary, un capolavoro arte in miniatura.

Windsor respira denaro, la borghesia e le tradizioni. Perfetto cliché bucolico britannico, con le sue case di charme lungo il Tamigi, le sue chiatte galleggianti nel mezzo di cigni bianchi, i suoi scolari in divisa del college che escono  dal famoso Eton College (dall’altra parte del  fiume).

Nella parte inferiore della High Street, piccole imbarcazioni portano i visitatori per una mini-crociera, passando tra  salici piangenti e ponti, mentre  sulle rive passano villaggi pittoreschi (Bray, Maidenhead) e ville di aristocratici e celebrità, come quello della cantante Natalie Imbruglia, o più lontano, nascosto nel verde, la villa di Elton John. Quest’ultimo sposò anche il suo compagno al Municipio di Windsor (dove erano anche sposati civilmente il principe Carlo e Camilla), edificio rimasto intatto , con ritratti reali e arazzi del tempo.

Salendo High Street, la strada principale, eccoci di fronte allo splendido Windsor Great Park, dove jogger ed eleganti signore anziane passeggiano con i loro Lakeland Terrier.

È inoltre possibile continuare al Windsor Farm Shop ai margini del parco. Questo mercato biologico offre prodotti prodotti nella tenuta reale a prezzi molto convenienti.

Troviamo verdure, piante, carne, vino, miele e focaccine da far cadere. Per non parlare di vasetti di marmellata fatti in casa su cui, ovviamente, Harry e Meghan sorridono con tutti i loro denti …

Sorridi sulle labbra, si ricorda allora questo motto dell’Ordine della Giarrettiera – l’ordine più prestigioso della cavalleria inglese – visto e letto nella Cappella del Matrimonio: “sia svergognato colui che pensa male!”

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto 

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments