Viaggiare con le navi mercantili – 1 parte

Viaggiare con le navi mercantili nell’era del TGV e dell’ A380?

Viaggiare con le navi mercantili

Perché no?

Sicuramente non ti è mai passato per la testa di fare un viaggio con le navi mercantili. Ormai siamo sempre più abituati a mezzi veloci come il TGV e l’Airbus A380.

Siamo talmente abituati a spostarci velocemente che anche quando ci rechiamo in vacanza perdiamo la cognizione del tempo.

Negli ultimi anni sono sempre di più le persone che decidono di fare una crociera e le offerte sono diverse dal mediterraneo, caraibi, fiordi e non dimentichiamoci che ci sono anche le crociere fluviali come il Nilo, Reno etc….

Certo, viaggiare con le navi mercantili è ancora un turismo quasi marginale, ma a differenza delle crociere ti permette di uscire dai soliti schemi e abitudini.

Non dimenticare che sin dai tempi che furono, le grandi navi che si allontanano verso la linea dell’orizzonte, come gli stessi marinai, hanno incarnato il viaggio e il richiamo del mare e della libertà.

Possiamo ancora voler condividere la vita quotidiana di un equipaggio di una nave mercantile?

Come? Cosa portare? Dove andare? Come è la vita a bordo? Queste domande frequenti disturbano i sogni dei neofiti sensibili al richiamo dell’oceano.

Se sei il tipo che vuole navigare allora sei pronto per gettare l’ancora.

Perchè viaggiare con le navi mercantili

Prima dell’1960 prendere una nave per andare da un continente all’altro non era insolito. In Bourlinguer (1948), scrittore e globe – trotter del mondo Blaise Cendrars aveva dato a questo mezzo di trasporto lettere di nobiltà. Con i voli a lungo raggio, veloci, puntuali ed efficienti, il viaggio per mare ha gradualmente perso il suo interesse, fatta eccezione per chi soffre di claustrofobia.

Poi, in parallelo con il successo del settore delle crociere in forte espansione, i viaggi con le navi mercantili hanno riacquistato il loro charme.

A differenza della crociera, i viaggiatori delle navi cargo sanno che durante il percorso prescelto può cambiare il tragitto, riservando delle belle sorprese, come uno scalo più lungo del previsto.

In realtà, non prendiamo una nave mercantile per recarci in una destinazione di vancanza, la nave è una destinazione in sé. In mezzo al mare, questo trasporto si rivela un “viaggio interiore” alla “dimensione iniziatica”, come raccontato da Verlomme Hugo, autore di una guida di riferimento su questo argomento.

Il vantaggio di un viaggio con le navi mercantili e’ che viaggiano lentamente permettendoci di vedere il mare e la terra.

Vivendo all’interno di questa micro- società, abbastanza unica nel suo genere, hai il tempo di ascoltare le storie incredibili di marinai.

Ad un americano che ha deciso per il collegamento cargo da Tokyo per Long Beach, California, è stato chiesto “Perché prendere dieci giorni per attraversare il Pacifico, mentre ci vogliono dieci ore in aereo?” risposta: “. Perché non sono riuscito a trovare una nave che lo facesse in venti giorni”

Le navi mercantili

Che tipo di nave ?

Ci sono una varietà di tipi di cargo, che generalmente sono classificate in base al loro carico: contenitore, banane, ro-ro, le navi, cargo-misti, petroliere, navi da posta … Prenotando la tua vacanza a pochi mesi anticipo, non si saprà esattamente il carico.

Passeggeri

La maggior parte delle navi mercantili non trasportano più di dodici passeggeri. Inoltre, la legislazione richiede che ci sia un medico a bordo.

Avere un medico a bordo è un costo aggiuntivo, alcune trasportano tra cinquanta e cento persone per compensare i costi.

Queste navi direi che sono più utilizzate per il trasporto dei passeggeri che delle merci.

In generale, non ci sono più di quattro o cinque passeggeri. Può anche darsi che si sia soli.

Le società impone anche limiti di età: i bambini in genere non sono ammessi a bordo, per gli over 65 anni, è richiesto un certificato medico e spesso le persone oltre i 79 non sono ammessi.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

 

 

 

 

 

 

 

About the author  ⁄ Fabio

2 Comments

  • Rispondi
    hans
    24/09/2014

    buon giorno scusate se vi disturbo ma vorrei chiedervi ma se uno a paura di prendere l’aereo per forza deve prendere l’aereo ho ci sono navi che possono farlo? scusatemi io l’aereo no lo mai presso e preferisco prendere una nave che mi sento più sicuro non e la prima volta che viaggio con le navi ecco perchè vi chiedo se voi fate viaggi fino in Colombia

    • Rispondi
      Fabio Author
      24/09/2014

      Buongiorno Hans,
      Per andare in Colobia con la nave é possibile ma con diversi scali e non conviene viato il costo. Ti inform che l’aereo é il mezzo di trasporto più sicuro al mondo e non hai niente da temere.
      cordiali saluti
      Saluti e Buon Viaggio
      Fabio
      http://comeviaggiareinformati.it