In Vietnam, il boom del turismo minaccia la “Alpi del Tonkin”

Vietnam, un paese che rischia di perdere le sue bellezze.

In Vietnam, il boom del turismo minaccia la "Alpi del Tonkin"

La nuova funivia inaugurata nel mese di febbraio, attira molti turisti  sulla  cima del Monte Fansipan, la vetta più alta delle “Alpi del Tonkin” nel nord del Vietnam, a sua volta minacciato dal turismo di massa .

Invece di salire a piedi in cima alla vetta di 3.143 metri, la maggior parte dei visitatori preferisce utilizzare la funivia che raggiunge la cima in soli 20 minuti.

L’area è in piena rivoluzione tecnologica, con effetti positivi per l’economia locale, ma anche avere gravi conseguenze per alcune abitanti.

La piccola città di Sapa, un ex avamposto militare francese di questa zona montuosa, una volta isolata è ora collegata da una strada direttamente da Hanoi inoltre gli alberghi si moltiplicano. Il numero di camere è passato da 2.500 nel 2010 a 4.000 l’anno scorso, secondo le autorità. Nel 2015, la città ha ospitato 700.000 visitatori e ha visto le sue entrate  triplicare dal 2010.

“E ‘bene per Sapa per attirare il maggior numero di turisti … E dà lavoro a molte persone locali”, sottolinea il , vice direttore dell’ufficio turistico di Sapa.

Ma non tutti sono d’accordo.

“Ora, con la funivia, gli abitanti del villaggio (che erano guide) non hanno lavoro. La maggior parte lavoro come braccianti nei cantieri.

E “se la costruzione continua, un giorno perderemo Sapa”, si lamenta guida locale  molto presente nella regione.

– Vittima del suo successo –

La trasformazione della stazione non piace tutti . Alcuni temono che la città e le sue famose terrazze di riso sfigurano difronte alle  nuove costruzioni. La cima di Fansipan, è già cementata e invasa da negozi di souvenir.

In realtà, i turisti stranieri sono sempre più propensi a visitare il Vietnam, considerato ancora preservato dal turismo di massa, a differenza della vicina Thailandia.

Inoltre va ricordato che il Vietnam  ha soppresso  i  visti ultimi per molti paesi occidentali, in particolare per attirare i turisti, e al momento  paga il prezzo del successo.

Halong Bay, gioiello turistico del paese, è soffocato dal turismo, saturo di barche di turisti  e dall’inquinamento che ne deriva. Purtroppo al momento  constatiamo un anarchia totale.

Altri consigli e informazioni li troverai su come viaggiare informati, se li seguirai attentamente, ti aiuteranno a viaggiare in totale sicurezza e a tutelare la tua integrità fisica.

A presto

Fabio

About the author  ⁄ Fabio

No Comments